meteo liguria

CONFERMATA LA CHIUSURA ALLE 15 DI OGGI GIOVEDI’ 25 NOVEMBRE, DELL’ALLERTA GIALLA PER NEVE emessa da Arpal e che interessa la zona D (VERSANTI PADANI DI PONENTE, ovvero Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida).

Nevicate hanno interessato e interessano le zone alpine, i versanti padani di Ponente e, sui versanti padani di Levante, la Val d’Aveto. I nivometri della rete Omirl segnalano, alle ore 11.30, 10 centimetri a Verdeggia (Triora, Imperia), 26 a Monte Settepani (Osiglia, Savona, ad oltre 1300 metri di quota), 6 a Urbe Vara Superiore (Savona), 1-2 a Ferrania (Cairo Montenotte, Savona). Accumuli di alcuni centimetri si segnalano in val d’Aveto sopra i 1100 metri, nevischio in valle Scrivia. Il resto della regione è interessata da piogge generalmente deboli (13.6 millimetri in un’ora a Verzi Loano, Savona), con Pizzeglio (Castel Vittorio, Imperia) che registra la maggior cumulata da mezzanotte con 49.6 millimetri. Da segnalare anche i venti settentrionali forti con raffiche di burrasca (toccati 91.4 km/h a Marina di Loano) e le temperature in calo sia nelle zone interne che lungo la costa, soprattutto sul settore centrale: alle ore 12.00 si registravano 6.0 gradi a Genova Centro Funzionale, 5.8 a Savona Istituto Nautico, 11.1 a Imperia Osservatorio Meteo Sismico, 9.5 a La Spezia.

I fenomeni andranno lentamente attenuandosi dal pomeriggio pur permanendo anche per i prossimi giorni, su tutta la regione, condizioni di variabilità con piogge possibili soprattutto a  Levante per la presenza di un flusso umido meridionale. Da segnalare, inoltre, un calo delle temperature previsto nel  fine settimana.

Di seguito l’AVVISO METEOROLOGICO emesso questa mattina:

OGGI GIOVEDI’ 25 NOVEMBRE precipitazioni diffuse, localmente anche a carattere di rovescio, su tutta la regione. Quota neve fino a fondovalle su D, temporaneamente fino a 400-700 metri su parte occidentale di E, altrove a quote superiori ai 1000-1200 metri. Accumuli nevosi deboli anche sulle tratte autostradali su D. Precipitazioni in progressivo esaurimento da metà giornata sul Centro-Ponente, mentre persistono sul Levante. Venti settentrionali tra forti e di burrasca con raffiche intorno ai 70-90 km/h su AB, forti rafficati su CDE. Locale disagio per freddo su B.

DOMANI VENERDI’ 26 NOVEMBRE Locali precipitazioni, anche a carattere di rovescio debole o al più moderato, sul Levante

DOPODOMANI SABATO 27 NOVEMBRE Venti da Sud-Ovest in rinforzo con raffiche intorno ai 50-60 km/h, in particolare sui capi esposti di A e di C. Moto ondoso in aumento con mare agitato su C e sulla parte orientale di B.

Nell’immagine il radar di Arpa Piemonte con la distinzione del tipo di fenomeno in atto.

Articolo precedente“Marina di Ventimiglia”: presentata oggi in Comune la variante urbanistica per la realizzazione del progetto
Articolo successivoIl tribunale sblocca i fondi della Riviera Trasporti, Barbagallo: “Oggi per noi è una giornata di sole nonostante la pioggia, ma siamo solo all’inizio”