Il fine settimana in Liguria sarà all’insegna del tempo perturbato, con piogge, rovesci e temporali anche forti.


Arpal ha emanato l’ALLERTA GIALLA per TEMPORALI dalle 18.00 di oggi, sabato 13 novembre, alle 15.00 di domani, domenica 14 novembre, sul centro-levante regionale, cioè sui bacini piccoli e medi delle zone B-C-E.


L’aria fredda settentrionale accompagna alcuni impulsi perturbati anche sulla Liguria: già in mattinata, mentre a Ponente il cielo è stato ancora sereno o poco nuvoloso, le prime precipitazioni si sono concentrate sul settore centrale. Alle 13.00 cumulate orarie massime 18 millimetri a Premanico (Genova), 16.8 a Ognio (Neirone, Genova) mentre dalla mezzanotte Genova Fiumara ha cumulato 38.4 millimetri di pioggia.


Ecco il dettaglio dei fenomeni previsti per oggi, domani e dopodomani, contenuti nell’AVVISO meteorologico Arpal:

OGGI, sabato 13 novembre: Passaggio perturbato con un aumento dell’instabilitĂ  su tutta la regione con piogge diffuse e temporali. Dal tardo pomeriggio alta probabilitĂ  di temporali forti o organizzati su BCE, bassa su AD.

DOMANI, domenica 14 novembre: Ancora condizioni di instabilitĂ  con piogge diffuse e temporali. Cumulate elevate su C, significative su ABDE e intensitĂ  moderate su BCE. Alta probabilitĂ  di temporali forti o organizzati su BCE, bassa su AD. Da sera rinforzo della ventilazione fino a forte, settentrionale su AB, meridionale su C

DOPODOMANI, lunedì 15 novembre: Residua instabilitĂ  al mattino con piogge diffuse e possibili temporali con bassa probabilitĂ  di temporali forti su ABD, possibili fenomeni moderati altrove. Ancora venti forti settentrionali anche rafficati su ABC. Aumento del moto ondoso fino a localmente agitato su A.

Questa la suddivisione in zone del territorio regionale:

·                   A: Lungo la costa da Ventimiglia fino a Noli, l’intera provincia di Imperia, la valle del Centa

·                   B: Lungo la costa da Spotorno a Camogli comprese, Val Polcevera e Alta Val Bisagno

·                   C: Lungo la costa da Portofino fino al confine con la Toscana, tutta la provincia della Spezia, Val Fontanabuona e Valle Sturla

·                   D: Valle Stura ed entroterra savonese fino alla Val Bormida

·                   E: Valle Scrivia, Val d’Aveto e Val Trebbia

La Sala Operativa Regionale resterà aperta per tutta la durata dell’allerta.

Articolo precedenteCalcio, domani l’incontro Imperia-Rg Ticino. I convocati da mister Ascoli
Articolo successivoRitorno alla terra: sulle alture di Cervo il primo luppoleto della provincia