piero pelassa

Per l’alluvione del 2020 che nell’ottobre colpì molto l’entroterra imperiese, al Comune di Mendatica andranno oltre 3 milioni di euro, precisamente 3.100.000 €.

Il sindaco Piero Pelassa commenta: “Sono molto soddisfatto per questi ristori decisamente importanti per il Comune di Mendatica che da quell’alluvione ha riportato ingenti danni alle infrastrutture, compresa anche la totale distruzione dell’ultima centralina idroelettrica (la precedente era stata distrutta dall’alluvione 2016) principale fonte di finanziamento del nostro bilancio. Devo rilevare, anche in questo ultimo evento, la sempre costante vicinanza dell’istituzione regionale che fin dai primi momenti ed ancor oggi con questi atti concreti, rilevabili dal piano di finanziamento degli interventi di ripristino, dimostra di occuparsi del nostro territorio. Queste cifre sono fondamentali per la messa insicurezza del nostro territorio, per poter concludere gli interventi di somma urgenza iniziati e per i quali senza l’attuale finanziamento il comune si sarebbe trovato esposto economicamente con gravi conseguenze per i propri equilibri di bilancio”.

Articolo precedenteConsiglio comunale del 30 giugno a Imperia, la replica della consigliere Ponte al presidente Camiolo: “Dovevano chiedere al messo? Ma mi faccia il piacere”
Articolo successivoPieve di Teco, nella Collegiata San Giovanni Battista il concerto dedicato alle vittime del Covid