Tutto pronto per la quinta edizione di ‘Meditaggiasca’

Taggia: comune antico e di nobile storia. Monumenti e strutture rinascimentali, palazzi storici, alta gastronomia e prodotti tipici. Regina indiscussa della tradizione di Taggia è l’oliva taggiasca, una varietà dalle caratteristiche uniche, elemento primario per la produzione di olio extravergine di oliva di qualità superiore.

Pochissimi giorni ci dividono dall’atteso evento annuale dedicato all’oliva taggiasca: anche nel 2017 Meditaggiasca presenta un programma ricco e variegato. Un evento che prevede l’incontro tra la gastronomia della riviera ligure di ponente e i prodotti dell’artigianato locale come simboli di una cultura territoriale.

Promotori di questa manifestazione sono l’Associazione Oro di Taggia, l’Associazione produttori Moscatello di Taggia e Witaly, azienda organizzatrice di eventi enogastronomici nel territorio nazionale.

L’associazione Oro di Taggia nasce per salvaguardare e promuovere l’olio e l’oliva di cultivar Taggiasca, e si rivolge sia ai produttori, per confrontarsi e migliorare le tecniche agricole, di frangitura e di commercio, sia agli utilizzatori, per fare capire meglio le caratteristiche dell’olio e dell’oliva, ed indirizzarli nell’assaggio.

L’Associazione produttori Moscatello di Taggia si pone l’obiettivo di valorizzare il Moscatello di Taggia facendo conoscere l’importante storia che lo poneva ai vertici del mondo del vino per molti secoli a partire dal medioevo. L’associazione è impegnata nella ricerca scientifica che da oltre 10 anni si sta svolgendo e che ha permesso di far rinascere questo importante prodotto che dal 2011 si può fregiare della denominazione di origine. L’associazione si è dotata di un rigido disciplinare di produzione che regola sia la coltivazione che la vinificazione e il controlla il prodotto prima di andare in commercio, tutto per garantire standard di qualità elevati.

Le giornate saranno coordinate e commentate da Luigi Cremona, noto giornalista enogastronomico.

Tanti gli chef che si esibiranno in cooking show spettacolari secondo un programma dedicato alla taggiasca e a tutti i prodotti che vengono realizzati partendo dall’oliva ligure.

 

SABATO 6 MAGGIO
11.30 Food Blogger e Maestro d’Olio Ass. Oro di Taggia
13.30 Kotaro Noda Bistrot 64
14.30 Mirella Porro Il Mangiarino
15.30 Andrea Ribaldone Osteria Arborina
16.30 Riccardo Farnese Da U Titti
17.10 Antonio Buono Mirazur

DOMENICA 7 MAGGIO
ore 11.30 Giorgio Servetto Villa della Pergola-Nove
ore 12.50 Sybil Carbone Papei da turta
ore 13.30 Nikita Sergeev L’Arcade
ore 14.30 Andrea Setti Pasticcere
ore 15.00 Cristoforo Trapani Magnolia
ore 16.00 Manuel Marchetta Ittiturismo
ore 16.40 Food Blogger e Maestro d’Olio Ass. Oro di Taggia

 

Interverranno, inoltre, 7 rappresentanti del Calendario del Cibo Italiano (Bianca Berti, Alessandra Molla, Antonella Erbelin, Sabrina Fattorini, Alessandra Gabrielli, Fausta Lavagna, Silvia de Lucas Riviera) che insieme ad un Maestro dell’ olio condurranno una cooking class tematica sugli impasti a base di extravergine.

Ad accoglierci la splendida location del Refettorio del Convento di San Domenico, capolavoro del XVI secolo, forse la più grande pinacoteca di scuola ligure e nizzarda con al suo interno ben 12 altari.

Il Chiostro medievale ospiterà, inoltre, un’esposizione di produttori di olive taggiasche accuratamente selezionati, del loro olio extravergine, e di altre piccole realtà agroalimentari del territorio della Liguria di Ponente. Saranno presenti Saranno presenti: Consorzio valle argentina, Babara Cardone, Az. Agr. Da Parodi + Monica Fagnani, Libreria Atene, Birrificio Nadir, Az Agr. Di Iaria Antonino – Il Formaggio Di Nino E Denise, Antica Distilleria Cugge, Az Agr. La Cascina Di Arzene, La Casciamea Di Panizza Carla, Olio Roi, Olio Boeri Giuseppe, Slow Food Presidio Aglio Di Vessalico, Az. Maddalena Pastorino, scuola agraria Sanremo, Il Profumo Dell’olivo Di Sabatini, az. Gr. Caviglia Massimo, Organizzazione Assaggiatori Liguri, Frantoio S. Agata di Oneglia, sandro Canestrelli, Pandole, Cristina Armato,az agricola castellarone doriana,Venturi Ombretta bottega della Luna, ed altri.

Lo spazio dedicato al vino sarà curato dell’Associazione Italiana Sommelier delegazione di Imperia con degustazioni guidate di vini del territorio e un focus sul Moscatello di Taggia. I vini saranno proposti anche in abbinamento con i piatti preparati dagli chef durante i cooking show.

Per i bambini è programmato un laboratorio sensoriale dal simpatico nome Bruschetta VS Merendina presentato dall’associazione Pandolea che riunisce produttrici di olio extra vergine d’oliva e altre donne fortemente legate al mondo dell’olio come agronome, ricercatrici e giornaliste.

Durante queste due giornate il pubblico interessato alle realtà agroalimentari di questo territorio entrerà in contatto con i produttori tenendo fede all’antica tradizione della raccolta e della lavorazione delle olive taggiasche. Saranno inoltre presenti mastri artigiani dei Comuni della Valle Argentina, arriére pays di Taggia.

Per partecipare gratuitamente ai cooking show, alle degustazioni guidate di vini del territorio, ai focus/degustazione sul Moscatello di Taggia e ai laboratori sensoriale è necessario prenotare tramite il link “www.moscatelloditaggia.it/meditaggiasca” o contattando le associazioni Oro di Taggia e produttori Moscatello di Taggia. Le prenotazioni si accettano fino all’esaurimento dei posti disponibili. Si potrà comunque assistere agli eventi come spettatori anche non prenotando.

Per Info e prenotazioni:
www.moscatelloditaggia.it/meditaggiasca

Orario Cooking Show: 11-19
Indirizzo: Piazza S. Cristoforo,7 – 18018, Taggia (IM)
Telefono: 0184.47.62.22/342.86.29.707
Ingresso: gratuito