Maturità 2020 al via, i commenti a caldo degli studenti imperiesi

Maturità 2020 al via, i commenti a caldo degli studenti imperiesi

Ha preso il via questa mattina per oltre 500mila studenti italiani la prova di Maturità 2020, la fase conclusiva delle scuole superiori di secondo grado. Un esame che quest’anno è stato completamente rivoluzionato a causa dell’emergenza coronavirus, trasformandosi in una maxi prova orale. La nuova formula è stata messa a punto solo un mese fa e ha dovuto fare i conti con il periodo di lockdown che ha chiuso le scuole da quasi 4 mesi, sostituendo le lezioni in aula con la didattica a distanza.

Autocertificazioni sullo stato di salute, distanziamento fisico di due metri, obbligo della mascherina, stanze ben areate, massimo un accompagnatore per ogni candidato: queste le disposizioni sanitarie previste dai protocolli di sicurezza per la prova di Maturità.

Il numero dei candidati che sostengono il colloquio, per ogni giornata, non può essere superiore a cinque, mentre la durata di ogni prova orale è di circa un’ora. La commissione è composta da sei membri interni e un presidente esterno.

Anche gli studenti della provincia di Imperia hanno iniziato questa mattina i colloqui individuali, articolati in cinque fasi: si parte con la presentazione di un elaborato su un argomento delle materie di indirizzo, seguita dalla discussione di un breve testo di letteratura italiana. A seguire, una discussione interdisciplinare su un argomento assegnato dalla commissione, presentazione dell’esperienza PCTO (ex alternanza scuola-lavoro) e infine l’accertamento delle conoscenze e delle competenze maturate nell’ambito delle attività relative a “Cittadinanza e Costituzione”.

I crediti e il voto finale quest’anno si basano sul percorso realmente fatto dagli studenti. Per dare il giusto peso al percorso scolastico, il credito del triennio finale è stato rivisto: può valere fino a 60 punti, anziché 40, come prima dell’emergenza. Al colloquio orale si possono conseguire fino a 40 punti. Il voto massimo finale possibile resta, come gli altri anni, 100/100, e come in passato è possibile ottenere la lode.

Le interviste agli studenti imperiesi sono visibili nel video-servizio presente a inizio articolo.