computer pc lavoro

La Giunta regionale su proposta dell’assessore alla Formazione e all’Orientamento Marco Scajola ha deliberato lo stanziamento di 4 milioni di euro da destinare al bando “Match Point 2“. Un’iniziativa volta all’erogazione di corsi di formazione che prevedono lezioni teoriche, ma anche un’intensa attivitĂ  in azienda, finalizzati all’inserimento lavorativo di giovani disoccupati, inoccupati e inattivi di etĂ  compresa tra i 18 ed i 34 anni, che abbiano assolto l’obbligo di istruzione.

“L’obiettivo di ‘Match Point 2’ è quello di agevolare l’incontro tra domanda e offerta di lavoro”, afferma l’assessore regionale Marco Scajola, che prosegue: “Una misura pensata per i giovani, per facilitare la ricerca di occupazione ed evitare l’esodo fuori regione, nonchĂ© agevolare la ripresa del tessuto socio-economico ligure. Il 50% della formazione viene svolta direttamente in azienda, per acquisire, oltre a nozioni teoriche, competenze pratiche. In questa edizione, oltre ad alzare l’etĂ  massima degli utenti da 29 a 34 anni, abbiamo anche inserito la procedura a sportello, per rendere l’iter piĂą agevole e veloce per i soggetti attuatori e dare risposte piĂą veloci al mercato del lavoro”.

I percorsi formativi possono avere una durata compresa tra le 120 e le 600 ore, di cui il 50% in stage. Ogni corso di formazione accoglie dai 10 ai 15 allievi. Il bando è aperto, salvo esaurimento delle risorse, dalla pubblicazione fino al 31 dicembre 2023.