Una pittura istintiva e un’esplosione di colori forti e contrastanti. Sono queste le caratteristiche che emergono dalle opere di Marisa Vespro, artista di formazione napoletana ma trasferitasi dal 2005 a Imperia. In questa intervista a Riviera Time racconta com’è nata la sua passione e gli elementi che contraddistinguono il suo stile.

Ci parla poi di un’opera, ‘Premonizioni’, alla quale è particolarmente affezionata. Realizzata nel 1990, quando ancora era in accademia, racconta una tematica ancora oggi di strettissima attualità: la distruzione provocata dalla guerra e la fuga di chi si trova di fronte a tanto orrore.