Si è celebrata ieri sera nel parco al centro di Marina degli Aregai, la messa in suffragio dell’imprenditore Gianni Cozzi, morto improvvisamente nel 2004, all’etĂ  di 53 anni, per un incidente stradale.

Una cerimonia sobria e raccolta alla presenza dei famigliari e degli amici riuniti per ricordare una persona che ha avuto un ruolo importante per il Ponente ligure.

Uomo d’affari audace con la passione per la politica, Cozzi, ha lasciato in ereditĂ  importanti opere che hanno inciso e continuano ad incidere sull’economia locale come i porti di Marina degli Aregai, Portosole e Marina di San Lorenzo.