“Che io ricordi la passione per il disegno l’ho sempre avuta. Mi piaceva scarabocchiare… anche sui muri di casa,” racconta Marco Manni, giovane artista e grafico di Arma di Taggia.

Da una semplice attitudine, l’arte è negli anni entrata a far parte della sua vita.

Uno stile tutto suo, che riprende i grandi che hanno fatto la storia del disegno e del design, ma che si trasforma sempre per creare qualcosa di nuovo e unico. È questa la sua forza.

Tra le molte iniziative, Marco nasconde le sue opere in giro per la città, dando piccoli indizi sui social per ritrovarle. Una caccia al tesoro particolare e stimolante che come premio vede l’opera stessa.

In questa intervista Marco si racconta davanti alle telecamere di Riviera Time.