L’ospite di oggi dell’Intervista di Riviera Time è il segretario provinciale del Partito Democratico, Pietro Mannoni, che commenta il risultato delle elezioni politiche. “È indubbiamente una sconfitta. Hanno prevalso due forze politiche che hanno puntato sulla protesta”, dichiara. “Il Pd accetta l’esito delle elezioni e adesso chi ha vinto avrà l’onere di risolvere i problemi che fino ad adesso ha denunciato”.

Nel Ponente ligure il Pd ha preso tre punti in meno rispetto al dato nazionale. “In Provincia c’è sempre stato uno scarto rispetto al dato nazionale, anche quando siamo andati bene”, commenta Mannoni. “A Imperia città il Pd ha avuto un risultato superiore in termini assoluti alle comunali del 2013. Nella situazione difficile è un dato che ci permette di guardare alle Amministrative con un minimo di speranza”.

Come si comporterà il Pd alle prossime amministrative di Imperia? “Dobbiamo costruire un’alleanza con i socialisti e le aree civiche”, spiega il segretario, che commenta l’ipotesi di una possibile alleanza con la sinistra come avvenuto con successo nel Lazio: “È difficile da ipotizzare. Zingaretti aveva alle spalle cinque anni di amministrazione comune. Noi veniamo da cinque anni di critiche da parte di chi sta alla nostra sinistra. Bisogna ragionare con la società imperiese. Non c’è bisogno di recuperare situazioni ormai superate”.

Infine, un commento sul possibile appoggio esterno all’ex ministro Claudio Scajola: “È un politico di Forza Italia, partito a noi contrapposto. Non credo inoltre che rappresenti il giusto profilo di innovazione. Al ballottaggio? Ci andiamo noi”.