video
03:53

Tra poco meno di una settimana prenderà il via la 44esima edizione della Rassegna della Canzone d’Autore – Premio Tenco in un teatro Ariston che torna al 100% della sua abbondante capienza.

Oggi nella Sala degli Specchi di Palazzo Bellevue si è svolta la conferenza stampa di presentazione della manifestazione che si svolgerà da giovedì 21 a sabato 23 ottobre, con un’anteprima mercoledì 20 per la mostra di disegni – tavole illustrate – di Sergio Staino che del Club Tenco è presidente dal febbraio 2020. La mostra sarà ospitata nello spazio espositivo Whisky a Go-Go che ancora per poche ore vede aperta la mostra “LodoLandy”, e si intitolerà “Sul fosco fin del secolo morente. Disegni e amori d’anarchie”.

La Rassegna vera e propria debutterà la sera dopo con tra gli altri Samuele Bersani, Madame, Enrico Ruggeri e Peppe Voltarelli, venerdì 22 sarà la volta di Fiorella Mannoia, Paolo Pietrangeli, Sighanda, Jorge Drexler e la consegna del Premio Tenco a Pere Camps. Chiusura sabato con Stefano Bollani, Aron Molnar, Mimmo Locasciulli, la consegna dei Premi Tenco a Vittorio De Scalzi e Mogol, e la partecipazione straordinaria di Claudio Bisio.

“Questo è un cast di altissimo livello – ha detto il sindaco Biancheri – per una manifestazione che è un orgoglio per la nostra città e per questo tutti noi dobbiamo ringraziare il Direttivo del Club”.

Anche la Rassegna di quest’anno ha un suo titolo, “Una Canzone senza Aggettivi” a significare che ormai le definizioni di generi musicali, aumentate a dismisura, vengono annullate e sostituite da una sola divisione, quella tra buona e cattiva musica.

“Io e Andrea Salesi avevamo vent’anni quando abbiamo iniziato con il ‘Tenco’ – ricorda Graziella Corrent del direttivo del Club – lui attaccava manifesti e locandine, io facevo le commissioni per Amilcare Rambaldi, e oggi siamo ancora qua fianco a fianco per l’ennesima edizione”.

“Il Sindaco ha speso belle parole per noi e per il cast e noi dobbiamo ringraziare in primis gli stessi artisti che accettano il nostro invito perché sono affezionati a noi e ci stimano per tutto quello che abbiamo fatto. Senza questo legame non si potrebbe fare tutto quello che facciamo”.

“La Rassegna ha un impatto importante verso la città – spiega Andrea Salesi – tutti gli artisti sono ospitati in diverse strutture alberghiere cittadine e anche a livello di ristorazione riempiamo per alcuni giorni i locali del posto, c’è una ricaduta molto positiva che fa solo bene alla città”.

“Sanremo è una località turistica importante che deve diventare appetibile tutto l’anno – ha detto Giuseppe Faraldi assessore al Turismo – e manifestazioni come questa non possono che aiutare in tal senso. La Rassegna negli anni ha ottenuto grossi risultati e raggiunto caratteristiche importanti, basta leggere i nomi del cast di quest’anno per fare i complimenti agli organizzatori”.

“Questa edizione merita l’interesse nostro ed anche quello della Rai – prosegue Faraldi – che ha garantito una presenza fissa per tutte le serate di una troupe di Rai 2 e di Rai 3 e di Rai Radio Uno, ma rispetto al Festival è un’altra cosa, il Tenco continua a guadagnarsi il rispetto che merita e i due eventi non vanno confusi tra loro anche se la Rassegna sono certo creerebbe un diffuso interesse tra il pubblico televisivo”.

Tra i partecipanti alla conferenza stampa anche la rappresentanza di Pigna Mon Amour che nell’ex chiesa di Santa Brigida ospiterà due performance alle 18 di giovedì e venerdì, la rappresentante dell’orchestra Note Libere, Federico Carion del Cda della Sinfonica di Sanremo e Walter Vacchino del teatro Ariston.

“Non posso dimenticare l’amicizia che ha legato Amilcare Rambaldi e mio padre Aristide dal 1972 – ha detto il patron dell’Ariston – e sempre l’amicizia che c’è tra Staino e il ministro Franceschini e proprio a Staino si deve la spallata decisiva per convincere il ministro ad aprire teatri, cinema e musei al 100%: questa è la vera ripartenza del Paese”.

Come accaduto in passato, i partecipanti ad Area Sanremo che raggiungeranno la città per il primo fine settimana di audizioni dal 22 al 24 ottobre saranno ospiti del Club Tenco per assistere ad una serata della Rassegna.

Articolo precedenteAsl1, sospesi dal servizio 39 operatori sanitari non vaccinati
Articolo successivoGreen pass day e manifestazione per la democrazia a Roma, Fellegara (Cgil): “Lavoriamo per non lasciare indietro nessuno e per difenderci da chi utilizza la violenza”