Camporosso, stanziati 950 mila euro per la messa in sicurezza del torrente Nervia

L’alluvione di inizio ottobre, che ha provocato ingenti danni nel Ponente ligure, ha messo ancor più in evidenzia l’importanza del tema della prevenzione del rischio idrogeologico.

“Il nostro Comune – spiega il sindaco di Camporosso, Davide Gibelli – che è attraversato dal torrente Nervia, è un Comune fragile dal punto di vista dell’esposizione al rischio di alluvioni e quindi particolare attenzione deve essere posta a tutti gli interventi che possano mitigare il rischio di esondazione di questo importante corso d’acqua.

Per questo motivo, lo scorso anno il Comune ha richiesto e ottenuto un finanziamento di circa 950 mila euro da parte dello Stato, proprio per la messa in sicurezza del torrente Nervia. Questa somma verrà impiegata soprattutto per fare manutenzione del corso d’acqua e delle sue sponde, che in questo momento presentano criticità, dovute soprattutto ad accumuli di materiali.

Stiamo predisponendo il progetto per effettuare questo intervento preventivo e il prossimo anno probabilmente lo realizzeremo. Nel corso dell’ultimo evento alluvionale siamo stati fortunati – conclude – perché la perturbazione non si è scaricata nella nostra valle, e quindi i danni sono stati molto limitati”.