fognini - mager

Continua il percorso di Gianluca Mager in Florida, finisce amaramente quello di Fabio Fognini in Turchia. I nostri due tennisti sono stati protagonisti, nel bene e nel male, del week-end che ha finalmente riportato sui campi internazionali questo sport in vista del primo grande appuntamento dell’anno con gli Australian Open.

Nel cuore della notte italiana, Mager ha infilato il suo secondo scalpo nel torneo Usa battendo in due set il padrone di casa Sam Querrey, n.56 Atp che meno di tre anni fa ha raggiunto la posizione n.11 delle classifiche mondiali. Querrey, testa di serie n.6 del torneo, ha buttato al vento il 5-2 del primo set subendo la rimonta del giocatore sanremese sino al tie-break che dopo una serie di colpi di scena è stato vinto dall’italiano 10-8.

Nel secondo set l’equilibrio è durato molto poco, le incertezze e i regali di Querrey hanno caricato Mager che non si è fatto sfuggire l’occasione per chiudere rapidamente 6-1. Nei quarti di finale Gianluca, appena uscito dalla top 100, se la vedrĂ  con il 26enne americano Christian Harrison, attualmente n.789 del ranking a causa di una carriera costellata dagli infortuni. Nel primo turno Mager ha sconfitto il fratello maggiore Ryan e ora, oltre ad incassare i punti che gli consentono di tornare tra i primi 100, cerca una prestigiosa semifinale dopo quella dell’anno scorso a Rio De Janeiro.

Non sono invece bastate tre ore di durissimo scontro a Fognini per eliminare il francese Jeremy Chardy. Una battaglia intervallata solo dagli interventi del fisioterapista per entrambi i giocatori che hanno comunque tenuto botta sino alla fine senza risparmiarsi. Il grande rimpianto di Fabio è quello di non aver saputo sfruttare il break che ha inflitto al suo avversario nel terzo e decisivo set sul 5 pari: è andato a servire per chiudere il match ma si è fatto contro-brekkare e la sfida infinita si è decisa al tie-break, il terzo del match, che tra un mini-break e un altro ha visto vincere Chardy sul filo di lana.

Delray Beach (USA): Gianluca Mager (Ita-n.101) batte Sam Querrey (Usa-n.56) 7/6(8) 6/1

Antalya (Turchia): Jeremy Chardy (Fra-n.72) batte Fabio Fognini (Ita-n.17) 7/6(4) 6(1)/7 7/6(5)