[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/243328728″]Dopo l’ordinanza che ha sancito l’inaccessibilità del parcheggio di Pian di Poma a Sanremo, chiuso perché inquinato da idrocarburi fuoriusciti dai camper che sostano nella zona, il Comune di Sanremo è da giorni alla ricerca di una nuova collocazione per il tradizionale luna park che avrebbe dovuto aprire domani.

Questa mattina i circa 50 proprietari delle giostre si sono recati in a Palazzo Bellevue per chiedere una risposta celere all’amministrazione sanremese. Molte le opzioni vagliate nelle ultime ore, da Portosole fino alla Valle Armea, ipotesi, però, che sono state scartate.

Ora si pensa ai parcheggi davanti alla vecchia stazione ferroviaria; ma l’assessore alle Attività Produttive, Barbara Biale, che si sta occupando della questione dichiara: “Si andrebbero a togliere importanti posti auto, senza considerare che parte del parcheggio è destinata ai clienti del Casinò. La mancanza di parcheggi, nel periodo natalizio, potrebbe rivelarsi un problema. Stiamo quindi valutando l’opzione e nei prossimi giorni daremo una risposta definitiva sulla nuova location.”

Articolo precedenteSanremo spacciano davanti alla scuola, arrestati dai Carabinieri
Articolo successivoA Sanremo un salone 2.0: domani l’inaugurazione