Lucinasco

Con l’avvento della bella stagione e l’imminenza delle varie feste primaverili (Pasqua e le successive festivit√† civili) l’amministrazione comunale di Lucinasco ricorda che permane la vigenza dell’ordinanza sindacale che vieta sul territorio comunale l’organizzazione di picnic e altre forme pi√Ļ ridondanti di utilizzo delle aree (grigliate, apposizione di tende, ecc.)

Ci√≤ in quanto il Comune,¬†per dimensione e organizzazione,¬†non √® in grado di gestire la pulizia dei luoghi nonch√© il controllo di ulteriori¬† attivit√† che in passato hanno causato non pochi problemi¬†e danneggiamenti all’ambiente (muri disfatti, piante divelte, tende da accampamento abbandonate, ecc.)

In proposito dichiara il sindaco Marilena Abbo: “Questo non deve essere interpretato come un segnale negativo nei confronti dei turisti e dei visitatori. Lucinasco offre altre¬†opportunit√†: la visita dei musei, la chiesa della Maddalena, monumento nazionale, la possibilit√† di ampi percorsi di trekking di limitato impegno sia salendo dal fondovalle che in cresta. Questi ultimi sono¬†tutti ampiamente segnalati e molto frequentati e hanno come punti di partenza San Lazzaro Reale, Olivastri e Villa Guardia per raggiungere la Maddalena o il Monte Acquarone con possibilit√† di percorsi ad anello. Le aree stesse nelle quali √® interdetto il picnic possono essere tranquillamente frequentate da famiglie e da gruppi; su tali aree √® possibile giocare sui prati e svolgere altre attivit√† ludiche sempre nell’ottica di proteggere e conservare¬†luoghi che sono particolari dal punto di vista ambientale e nei quali in passato sono stati effettuati interventi anche in termini di strutture per migliorarne la fruibilit√†”.