Luca Caneva: 'Storie curiose da un mondo in corto circuito'

‘Storie curiose da un mondo in corto circuito’ è il libro d’esordio di Luca Giovanni Caneva, Vigile del Fuoco del distaccamento di Sanremo che da sempre ha un’innata passione per la scrittura.

“Qualcosa che ho sempre avuto ma, come chi canta e all’inizio crede di non saperlo fare, ci ho messo un po’ prima di avere la sicurezza necessaria per pubblicare questo libro. Ho partecipato a diversi concorsi letterari entrando spesso tra i finalisti e mi son detto che forse qualcosa sono capace di fare anch’io,” spiega.

Il libro d’esordio è una serie di racconti brevi, scollegati tra loro se non per un’accezione ironico-grottesca che lega tutte le storie.

“Sono componimenti alla portata di tutti, piacevoli da leggere. Il mio carattere è abbastanza riflessivo. Osservo parecchio e mi piace l’idea di trasmettere il desiderio di analizzare e riflettere su quello che si vive e si vede tutti i giorni. I racconti fanno questo: analizzano situazioni di vita o personaggi come gli ormai ben noti ‘leoni da tastiera’ che nella vita, in realtà, sono prede.”

“Si tratta di storie – continua – dalle tematiche più disparate e che suscitano sorriso, paura, sbigottimento e spesso immedesimazione. Raccontano un mondo contemporaneo dalle mille sfaccettature.”

Nella video-intervista a inizio articolo Luca Caneva ci racconta la sua prima raccolta e la sua passione per la scrittura.