[beevideoplayersingle videourl=”https://vimeo.com/202510144″]Una grande passione: la bicicletta.

Iniziata lanciandosi giù dalla discesa di casa con ancora le rotelle, Luca Barla è cresciuto nella Ciclistica Arma Taggia. Tante belle vittorie sudate sulle due ruote: il Campionato Italiano Juniores, la Coppa d’Oro.

Poi la carriera professionistica iniziata nel 2008 nel team Milramal fianco di grandi campioni come Petacchi e Zabel.

Nel 2010 il grave incidente in Irlanda. Durante una gara, Barla viene investito da una jeep; sarà necessario un intervento e perderà così l’intera stagione.

“Per qualche anno non sono più andato. Ora è ritornato l’entusiasmo anche grazie ad un mio amico che ha iniziato da poco. Sono risalito in sella ed è cominciata una collaborazione con Bici Sport una squadra amatoriale di Ospedaletti,” racconta.

In questa intervista esclusiva Luca Barla ci racconta la sua storia e l’amore di una vita.

Articolo precedenteZtl a Riva Ligure: Balloni attacca, Giuffra risponde
Articolo successivoCollezione Guatelli, latte d’olio colme di storia