curiosità - presentazione libro marzia taruffi ok

Uscito in pieno lockdown, il primo libro scritto da Marzia Taruffi è stato ‘promozionato’ nelle ultime settimane in tre piazze importanti della provincia di Imperia. Il titolo di questa opera di esordio è “D’indaco era il mare” e ce ne parla proprio l’autrice Marzia Taruffi che da diversi anni ricopre l’incarico di responsabile dell’Ufficio Stampa del Casinò di Sanremo, sede storica della rassegna Martedì Letterari che la stessa giornalista-scrittrice gestisce con successo.

Ho fatto l’apprendista scrittrice – dice sorridendo – rubando il mestiere a tanti grandi scrittori e scrittrici che abbiamo ospitato nel Teatro dell’Opera dove avvengono gli incontri dei Martedì Letterari. Così è nato ‘D’indaco era il mare’, un libro che parla di Sanremo, città importantissima di quest’angolo di Liguria che è stata con Imperia anche laboratorio politico negli ultimi 50/60 anni”.

“Come giornalista – spiega Marzia Taruffi – ho voluto trasferire sulle pagine di un libro le tante storie che ho avuto occasione di sentire raccontare, e le ho collegate tra di loro grazie alle vicende di un protagonista, Leo, che fa l’imprenditore”.

“Sembra un titolo poetico ma la trama invece racconta le vicissitudini di questo personaggio che ad un certo punto si ferma a pensare scrutando il mare al tramonto, quando cambia colore e diventa blu scuro, indaco appunto. Il ritmo è incalzante ma non è che lo specchio dei nostri tempi, la velocità cui siamo costretti a vivere, e la storia indugia solo in un giardino dove c’è una donna stupenda, intenta a ragionare sul dolore e sulle grandi scelte”.

“Ho presentato il libro in alcune situazioni veramente di altissimo spessore culturale – racconta la scrittrice – al Festival della Cultura Mediterranea di Imperia, nella rassegna ‘Sale in zucca’ a Riva Ligure e infine al Bordighera Book Festival, al cospetto di grandi scrittori conclamati”.

“Il secondo libro è già pronto – annuncia Marzia Taruffi – e si intitolerà ‘Il Podestà ed Esterina’. Aspettiamo con i responsabili della casa editrice De Ferrari che arrivi il momento giusto per lanciarlo”.

Sabato 5 settembre – conclude – è in calendario il grande appuntamento della premiazione del concorso letterario internazionale ‘Trofeo Casinò di Sanremo 1905 – Antonio Semeria’ nel Teatro dell’Opera. Per comprendere l’importanza di questo ennesimo evento culturale nella nostra Casa da gioco basta citare i due premi speciali che saranno assegnati a Gennaro Sangiuliano e Bruno Morchio”.