dario daniele

Lo scrittore sanremese Dario Daniele ha vinto il prestigioso premio letterario internazionale Books For Peace (primo classificato – sezione romanzi – tutela e ambiente) con il suo ultimo romanzo La Costellazione del Gatto, edito da Leucotea di Sanremo. Il premio verrà consegnato a Roma l’11 settembre durante una solenne cerimonia ufficiale.

Il premio Books For Peace, presente in 61 Paesi del mondo, nasce da un progetto di un nutrito gruppo di associazioni internazionali e nazionali tra le quali: Funvic (Fundação Universitária Vida Cristã / Unifunvic), Brasil club Unesco Bfuca-Wfuca sezione Europa, Anaspol (Associazione Nazionale Agenti Sottufficiali Polizie Locali), Iadpes International Academy Diplomatic Pax et Salus, Associazione Nazionale Giudici di Pace, con lo scopo di valorizzare i libri, la cultura, le persone, lo sport, l’arte, che trattano gli argomenti della Pace a tutto tondo, non solo tra i popoli, ma dei popoli: come la violenza nelle sue varie forme, il bullismo, le discriminazioni razziali e religiose, l’integrazione sociale e culturale, la sostenibilità ambientale.

Il tema del concorso quest’anno era volto alla riflessione su tematiche quali la tutela dell’ambiente, la nonviolenza, la solidarietà, l’attenzione ai più deboli, alla pace attraverso la cultura e attraverso le parole. Pace intesa nella complessità del concetto, ovvero non solo la pace in senso lato, tra nazioni in guerra, ma la pace specifica tra gli individui, nel rispetto del loro essere cittadini del mondo. Le tematiche ambientali sono ritenute centrali: Unifunvic Europa, tra gli organizzatori del Premio, è stata tra i protagonisti per l’ambiente in qualità di partner del Sustainable Earth Summit 2020.

“Questo Premio internazionale così prestigioso – ci dice il prof. Dario Daniele – certamente mi riempie di gioia e corona un percorso ‘letterario’ di oltre vent’anni con dieci pubblicazioni. Sono felice e onorato che l’ultimo romanzo, ‘La Costellazione del Gatto’, sia stato premiato da una giuria tanto qualificata. È un libro a cui tengo moltissimo e sviluppa tutti i temi di cui mi sono sempre occupato in questi anni. L’apprezzamento che sta ricevendo su vari fronti mi sprona a proseguire questo cammino non facile, che si affianca al mio lavoro di insegnante. Vorrei in questa sede ringraziare di cuore il mio attuale editore, Leucotea, ma anche il precedente, Philobiblon, per la fiducia che hanno sempre riposto sui miei lavori, ripagata ora da questa grande soddisfazione. Infine ci tengo a dedicare questo Premio a mio figlio Edoardo, la mia più grande gioia nonché ispiratore, e a due cari amici/maestri, costruttori di pace, che da tempo non ci sono più, ma tanto mi hanno dato: Giovanni Ermiglia (fondatore di Assefa) e Nanni Salio (fondatore centro studi Sereno Regis di Torino)”.

La Costellazione del Gatto

È un libro rivolto a giovani e adulti e racconta uno straordinario viaggio nel tempo attraverso la crescita dei due protagonisti. I due ragazzi-gatti vivono avvincenti avventure, si amano, incontrano misteriosi personaggi, riflettono sull’esistenza e su ciò che accade attorno a loro. Leonardo confiderà a Sara il terribile segreto che nasconde in fondo al cuore. Sullo sfondo un mondo ricco di sorprese, fatto di piccole e grandi meraviglie, vissuto anche con gli occhi di gatto, alimenta sempre più il loro desiderio di viaggiare e di conoscere. Il finale, imprevedibile, rivela come nulla nella vita debba ritenersi scontato e come il confine tra realtà e fiaba sia spesso sottile… Molti i temi affrontati, alcuni assai delicati, come il suicidio adolescenziale e le problematiche dei genitori separati. Ma il racconto sa essere anche molto divertente, carico di poesia, profondità e speranza. Non siamo di fronte a una favola anche se i gatti sono coprotagonisti paritari rispetto agli umani. I temi affrontati rimandano certamente a realtà conosciute e a episodi di cronaca recente, ma il dramma è sempre affrontato con garbo e la positività vince per il modo in cui i ragazzi affrontano la vita e superano gli ostacoli.

Dario Daniele

Insegna diritto ed economia presso scuole superiori. Ha un figlio, Edoardo. Ambientalista storico (già responsabile locale di Legambiente per molti anni) e viaggiatore fin da giovanissimo (oltre 50 i Paesi del mondo visitati), si occupa di cooperazione internazionale nell’ambito dell’organizzazione Assefa Onlus (www.assefa.org), di cui è fin dal 1989 tra i volontari. È autore di una decina di pubblicazioni, tra saggistica e narrativa, di alcune commedie teatrali e testi di canzoni (tra i quali ‘Emozioni potenti’ cantata dal giovane e talentuoso Paolo Martini: video su YouTube). Da qualche anno si occupa anche della tutela del diritto alla bigenitorialità dei bambini (cioè il diritto dei figli di potersi sempre relazionare, e con tempi adeguati, sia con la mamma che con il papà) e della parità genitoriale nelle situazioni di genitori separati. I diritti d’autore dei suoi libri hanno finanziato numerosi progetti di sviluppo in India, Africa e America Latina.

Articolo precedenteDiano Marina: il candidato sindaco Za Garibaldi punta forte sul volano ciclovia tirrenica e sulla digitalizzazione
Articolo successivoAppello sulla pagina Facebook ‘Oasi del Nervia’, bivacchi dei migranti creano problemi alla fauna