Tiene banco la disputa sull’infopoint installato sulla banchina esterno della stazione di Ventimiglia.

Il servizio è visto dall’Amministrazione come chiave di volta per migliorare l’assistenza e la gestione dei migranti nella città di confine; e, in questi primi giorni di apertura, sta funzionando, con i primi trasporti di migranti dalla stazione direttamente al centre d’accoglienza di Campo Roja.

La banchina è però proprietà di Rfi che ha vietato l’installazione e denunciato la Croce Rossa Monegasca che gestisce il punto informazioni.

A seguito di un incontro tra Comune, Prefetto e Rfi, le ferrovie fanno sapere che sono disposti a compensare i posti auto e moto che verrebbero occupati se il Comune decidesse di spostare il box nei parcheggi a pochi metri dalla posizione attuale.

Ma la risposta del Sindaco Enrico Ioculano rimane ferrea e categorica. Ioculano ha, infatti, commentato dicendo che l’infopoint non sarà spostato a meno che Rfi non restituisca  alla città il parcheggio dietro la stazione che è ormai bloccato da oltre un anno per un contenzioso tra Rfi e la ditta Colombo.

Articolo precedenteRiva Ligure, trovate 18 tombe nel sito archeologico di Capo Don
Articolo successivo1998 – Nella Collegiata di San Giovanni ritorna l’organo