A causa dell’influenza, che in questo periodo sta costringendo molti liguri a letto, stanno dimezzando i donatori di sangue, e, di conseguenza, stanno diminuendo le sacche a disposizione. 

A lanciare l’allarme è la Fidas che incoraggia i cittadini in buona salute a presentarsi nelle loro sedi per poter donare. 

Riviera Time ha intervistato Claudio Petrucci, il Presidente Provinciale della Fidas che ci ha raccontato come funziona la donazione.