osaka

“Regione Liguria sarà presente dal 29 giugno al 5 luglio 2025 alla prossima esposizione universale che si terrà a Osaka in Giappone“. Questo quanto annunciato dall’ente e deliberato in Giunta regionale, su proposta dell’assessorato allo Sviluppo economico. 

“La Liguria apre una nuova finestra sul mondo e lo fa partecipando nientemeno che all’Esposizione universale di Osaka 2025 – dice il presidente ad interim della Regione Liguria Alessandro Piana. – Nel Padiglione Italia, sarà allestito uno spazio espositivo dedicato alle nostre eccellenze artistiche. Le nostre imprese potranno inoltre usufruire gratuitamente degli spazi per incontri, e durante la settimana ligure non mancheranno le presentazioni dei prodotti enogastronomici della Liguria. Un vero e proprio viaggio alla scoperta delle nostre tradizioni”. 

“Osaka si trasformerà in una vetrina mondiale in cui i Paesi partecipanti presenteranno al mondo il meglio delle loro idee, dei loro progetti e dei loro modelli esemplari e innovativi nel campo delle infrastrutture materiali e immateriali – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Alessio Piana. – La Liguria è un territorio unico per diversificazione tra costa ed entroterra e per capacità di unire le eccellenze alimentari al lusso, alla bellezza e alla tecnologia di settori come la nautica. È perciò doveroso e utile – aggiunge Piana – accompagnare in Giappone, tramite Liguria International, le nostre aziende e dimostrare, anche in palcoscenici internazionali, quanto sia solida la collaborazione tra amministratori e imprese regionali”.

“Nel 2025 la Liguria andrà alla conquista del Giappone, mercato turistico in crescita visto che nel 2023 i turisti giapponesi sono cresciuti del 64% rispetto al 2022 – afferma l’assessore regionale al Turismo Augusto Sartori. – Si tratta di un eccellente risultato ma i numeri ci dicono che i visitatori provenienti dal Sol Levante possono e devono ancora crescere. Con la presenza all’Expo di Osaka prima e poi a Tokyo per l’evento ItaliaAmoreMio organizzato dalla Camera di commercio italo-giapponese incontreremo quindi, dopo il viaggio di ricognizione e sopralluogo fatto lo scorso maggio insieme ad Agenzia InLiguria, tanti operatori per proseguire l’attività di promozione e per far sì che la nostra regione sia una meta ancor più gettonata dai giapponesi”.

La Liguria all’interno del Padiglione Italia avrà a disposizione un’area espositiva per la rappresentazione di una mostra regionale che presenterà opere d’arte, manufatti e tradizioni sulla storia, l’identità, la bellezza e la diversità del territorio regionale. In più, fornirà un’opera d’arte da collocare nel Giardino del Padiglione Italia. Le imprese avranno a disposizione gratuita gli spazi di rappresentanza istituzionale per effettuare incontri B2B. Durante la settimana ligure saranno inserite nel menù del Padiglione Italia pietanze tipiche regionali.