via matteotti sanremo

In attesa del report del governo, la Liguria dovrebbe evitare per un soffio questa settimana la zona arancione. In regione sarebbero infatti occupati da pazienti Covid, dati non ancora ufficiali, il 34,2% dei posti letto nei reparti ordinari (la soglia critica è del 30%) e il 19,9% dei posti in terapia intensiva (la soglia è del 20%). Proprio quest’ultimo indice dovrebbe salvare la nostra regione.

L’ultimo parametro, superato, per far scattare la fascia arancione riguarda l’incidenza del Covid sulla popolazione che dev’essere superiore ai 150 casi per 100mila abitanti.

“In realtà, a prescindere dal passaggio di zona, poco cambierà da lunedì prossimo in Liguria rispetto al resto del Paese, perché entrerà in vigore il Decreto Natale con una serie di restrizioni per i non vaccinati”, ha commentato ieri il governatore ligure Giovanni Toti.

Al di là della fascia di colore i contagi in Liguria continuano però a salire. Ieri il bollettino regionale ha registrato 3.066 nuovi casi positivi e 40 ricoveri, portando il numero dei pazienti ospedalizzati a 647.

Articolo precedenteBassetti tuona: “Per i non vaccinati omicron è un tiro al bersaglio senza giubbotto antiproiettile”
Articolo successivoAlla scoperta de “I luoghi del cuore di Diano Marina”: in programma domani la visita guidata