Si è svolto questa mattina il tradizionale Consiglio regionale solenne, quest’anno in video-conferenza, per festeggiare il 25 aprile.

Il 2020 segna il 75° anniversario della Liberazione d’Italia dal nazifascismo, un momento importante per ricordare un avvenimento storico che ha posto le basi per la nostra Costituzione e per la nostra democrazia.

Dopo il saluto del presidente del Consiglio regionale Alessandro PianaNicola Labanca, professore di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Scienze storiche e dei beni culturali dell’Università degli studi di Siena, ha tenuto l’orazione ufficiale.

Durante il suo saluto il presidente Piana ha dichiarato: “Fin dai primi giorni di questa crisi sanitaria abbiamo quanto mai bisogno di comunità, abbiamo bisogno di sentirci uniti per sentirci più forti e spontaneamente abbiamo fatto ricorso ai simboli della nostra Nazione. Abbiamo trovato lì la nostra più profonda identità, ci siamo riconosciuti popolo idealmente unito nella volontà di far fronte all’emergenza. Ed è già accaduto, in un contesto ancora più drammatico, che ci riconoscessimo popolo deciso a lottare per la propria autodeterminazione. Oggi celebriamo, infatti, il 75° anniversario della vittoria di quella lotta. Anche il 25 aprile è, dunque, un simbolo a cui ricorrere per sentirci uniti oggi, che la pandemia minaccia la salute di tutti, e domani, quando sarà il momento di trovare lo slancio per la ripartenza. Questa celebrazione del 25 aprile, così diversa nelle sue modalità, che non ci consentono di cogliere nello sguardo dell’altro le stesse nostre emozioni, vuole essere comunque testimonianza della fedeltà delle Istituzioni ai valori della nostra Costituzione.”

Ne parliamo oggi proprio con Alessandro Piana la cui video-intervista è visibile a inizio articolo.

“Vista anche la nostra tradizione regionale abbiamo voluto fortemente fare questo Consiglio in vista del 75° anniversario della Liberazione,” spiega.

“Ci tenevamo in maniera particolare anche se, per le ovvie ragioni, abbiamo dovuto farlo in modalità streaming come del resto le altre riunioni, le commissioni e i vari consigli regionali. Siamo particolarmente lieti e riconoscenti per l’orazione del professor Labanca,” aggiunge Piana.

Al centro dell’intervista anche la riunione plenaria della Conferenza dei Presidenti dei consigli regionali che si è tenuta lo scorso giovedì. “Ognuno, per la propria Regione di competenza, ha fatto il punto sulla situazione coronavirus, sulle misure messe in campo per la sicurezza dei cittadini e sull’approssimarsi dell’apertura di nuove attività.”

“Sono anche state fatte valutazioni per individuare le date idonee alle elezioni amministrative e alle regionali. Il Governo ha decretato che si andrà alle urne in autunno, ma bisogna valutare quando anche in considerazione dei possibili ballottaggi,” conclude Piana.