La problematica dei rifiuti e della plastica in mare è sempre più all’attenzione dell’opinione pubblica. Alcuni studi stimano che, continuando di questo passo, nel 2055 il peso della plastica potrebbe addirittura superare quello dei pesci nei mari.

    La plastica soffoca e uccide interi ecosistemi e, nel nostro piccolo, siamo tutti responsabili.

    Per sensibilizzare sull’argomento e aiutare la natura, il Lido Idelmery di Arma di Taggia ha organizzato un pic nic ecologico aperto a tutti i bagnanti e i clienti.

    “Abbiamo voluto portare in spiaggia il pic nic compostabile. Abbiamo offerto a chi utilizza la nostra area pranzo un kit di stoviglie compostabili,” spiega Mauro Gambino titolare del lido.

    Posate, bicchieri, piatti e tovaglioli realizzati in materiale organico, nel rispetto della natura, dalla Eco Tecnologie.

    “Una volta finito il pranzo le stoviglie vengono buttate nell’organico assieme agli avanzi di cibo così da rientrare in natura con la creazione di compost,” continua Mauro.

    Da anni seguiamo una filosofia ‘green’ nella gestione dello stabilimento balneare. Abbiamo visto tutti in televisione le immagini di vere e proprie isole di plastica galleggiare nei nostri oceani. Con questa iniziativa vogliamo sensibilizzare le persone a pratiche sempre più eco-friendly.”

    Presenti all’evento tante famiglie e tanti bambini entusiasti di imparare avvicinandosi al mondo del riciclo e del rispetto per la natura.

    “Così passa il messaggio nel migliore dei modi, senza bisogno di fare noiose conferenze o incontri. Con queste iniziative si vivono direttamente pratiche virtuose e i bambini sono sempre coinvolti in maniera attiva,” commenta Daniela Lantrua, presidente di Legambiente Valle Argentina, che ha partecipato al pic nic.