libera

Il coordinamento di Libera Imperia e l’associazione Musica contro le mafie,¬†dal 7 al 9 febbraio,¬†organizzano, la¬†presentazione degli 8 giovani musicisti vincitori del premio Music for Change, il pi√Ļ importante premio musicale europeo a sfondo civile,¬†incubatore di nuovi talenti musicali.¬†Attraverso il linguaggio universale della musica, si affronteranno i temi di maggiore attualit√†, dalla pace all’ambiente, dalle mafie e la corruzione alle nuove speranze per il futuro, dalla musica d’autore alla possibilit√† per ciascuno di coltivare i propri talenti. Il tutto far√† parte delle iniziative di Casa Sanremo (evento collaterale ed ufficiale del Festival della canzone italiana).

Saranno protagonisti del tour VANDARKO, ESDRA, HEREN WOLF, KYOTOLP, ALO, RIVA (Menzione Speciale Club Tenco, Premio Stream Believe, Premio Polizia di Stato), OLIVIA XX (Menzione Speciale Musica contro le mafie), LUK (Premio Music for Change 13th Award e Menzione Speciale Club Tenco).

Faranno parte della squadra anche un gruppo di ragazzi del¬†progetto Amun√¨: il gruppo napoletano Jammej√†, che racconter√† l’impegno di Libera nel campo della giustizia minorile.

Music for Change sarà a Bordighera, Sanremo, Camporosso e Mentone secondo il seguente calendario:

  • 7 febbraio, ore 9.30-11, Cinema Centrale di Sanremo (per le scuole)
    Esibizione degli 8 vincitori e presentazione al pubblico in anteprima della nuova docu-serie realizzata su Music for Change.
    Intervengono e consegnano i premi la Polizia di Stato, Club Tenco, Michele Affidato, il maestro orafo autore di tutti i premi del Festival della Canzone.
  • 7 febbraio, ore 15-17, Club Tenco di Sanremo¬†(ingresso libero)
    Esibizione degli 8 vincitori, presentazione del Progetto Musica contro le mafie e dei Progetti per la giustizia minorile.
    Intervengono il Presidente di Musica contro le mafie, i giovani del gruppo “Jammej√†”¬†di¬†Napoli,¬†i rappresentanti del Presidio Rosario Livatino del Liceo Cassini, quelli della Consulta degli Studenti e del Progetto Anemmu-Liguria.
  • 8 febbraio, ore 10:30-12.30 Bordighera TEATRO PALAZZO DEL PARCO¬†g.c.
    Esibizione per le scuole degli 8 vincitori presentata da Antonella De Cesare.
    Presentazione del Progetto Musica contro le mafie e dei Progetti per la giustizia minorile,¬†Interventi del Presidente di Musica contro le mafie, giovani del gruppo “Jammej√†”.
  • 8 febbraio, ore 15.30, Universit√† di Sciences Po, Mentone, incontro con l‚Äôassociazione studentesca Comprendre la mafia.
  • 8 febbraio, ore 19.00, Camporosso, PalaFalcone-Bigauda.¬†Organizzato dal progetto Legalmente del Comune di Camporosso, aperto a scuole e cittadinanza:
    – Esibizione¬†degli 8¬†musicisti con interventi¬†del Presidente di Musica contro le mafie e dei giovani del gruppo “Jammej√†”.
    – Proiezione video¬†“Il piacere della legalit√†”¬†girato il 23 maggio in occasione della manifestazione dei giovani delle scuole del comprensorio per le vittime delle mafie.
    Alle 20.30, Cena della Legalità preparata dalla cooperativa SPES Ventimiglia (prenotare al 3497735234).
  • 9 febbraio, ore 10.30, incontro col¬†liceo Musicale del¬†Cassini a Villa Magnolie con esibizione degli 8 vincitori e presentazione di Musica contro le mafie e Jammej√†.

Gli incontri del mattino sono riservati alle scuole e i posti sono esauriti, mentre quelli di¬†Sanremo (pomeriggio del 7 al Club Tenco) e Camporosso (sera dell’8 al Palabigauda) sono aperti a tutti, e ci sono ancora posti disponibili.¬†

“Oltre a Music for Change, ringraziamo vivamente per il sostegno e la collaborazione i Comuni di Bordighera e Camporosso, SPES-AUSER Ventimiglia, i partner ufficiali di Casa Sanremo, il Club Tenco, l’associazione Comprendre la mafia di Sciences Po-Mentone, il progetto Legalmente di Camporosso, la consulta provinciale degli studenti e, non certo ultimi, scuole, dirigenti scolastici, docenti, alunni e volontari dei presidi di Libera che hanno reso possibile tutto¬†questo”, commenta Libera¬†Imperia.