video

Da oggi l’hotel Globo nel pieno centro di Sanremo diventa off-limits se non per gli ospiti che hanno prenotato il loro soggiorno nel periodo festivaliero. Una ‘bolla’ protettiva e invalicabile viene creata da questo lunedì con il previsto arrivo dei primi addetti ai lavori per un soggiorno che terminerà a fine Festival.

Centro nevralgico dell’hotellerie sanremese grazie alla sua posizione confinante con l’Ariston, il Globo è gestito da tanti anni dalla famiglia Correnti che si è affidata ai professionisti della Biotech per approntare tutte le misure necessarie in materia di sanificazione, igienizzazione e protezione in generale contro la diffusione del contagio da Covid.

“La prima barriera di sicurezza che abbiamo pensato per il Globo è all’ingresso – dice Roberto Grammatica uno dei fondatori della Biotech – dove è stato installato un portale sanificante dotato di un ‘pad’ cioè un pannello per la precisa rilevazione della temperatura corporea. Contestualmente viene attivata la fase di atomizzazione che ha il compito di sanificare gli abiti, le borse e gli accessori di ogni ospite che sta per entrare”.

“A quel punto il cliente può accedere alla reception per il chek-in – spiega Grammatica – e si trova in un ambiente sanificato con un’altra tecnologia a base di perossido di idrogeno (acqua ossigenata) che offre la sicurezza di non contagio da virus e batteri, con utilizzo giornaliero anche nelle aree comuni e soprattutto nelle camere. Quando l’ospite esce dalla camera per i suoi impegni questa viene sanificata a fondo e piĂš nessuno vi mette piede prima del rientro del cliente”.

Affiancato dal suo socio Yari Morrone, Grammatica ci accompagna all’interno di una camera dell’albergo: “Per sanificare la camera si utilizza un atomizzatore di perossido di idrogeno che agisce e copre la totalità della stanza, compresi gli angoli più nascosti e meno accessibili. Il nostro macchinario opera per la saturazione completa dell’ambiente, è molto veloce perché per una stanza standard come questa servono due o tre minuti di intervento e dopo un quarto d’ora l’ospite può rientrare in totale sicurezza”.

Ad occuparsi di questa procedura, tutto sommato semplice, sarĂ  il personale dell’albergo. “Per un intervento completo – puntualizza Grammatica – mettiamo anche delle piccole bandelle che rilevano la percentuale di perossido dopo che tramite metro-laser è stata calcolata la cubatura della stanza. Si fa partire il macchinario, un po’ rumoroso ma come detto molto veloce, e si ha tempo 15 secondi per uscire dalla camera e lasciar svolgere l’operazione in totale sicurezza”.

Trascorso un quarto d’ora la governante torna in camera per togliere il macchinario e il cliente può rientrare senza neppure accorgersi dell’avvenuta sanificazione: nessun odore, nessuna traccia residua dell’intervento che è stato compiuto come dimostra la tacca scura presente sulla bandella rilevatrice.

“Questo è un esempio del grande lavoro e della grande attenzione che mette la gestione dell’hotel Globo per la sicurezza dei suoi ospiti – concludono Roberto Grammatica e Yari Morrone – da parte nostra gli abbiamo offerto la reperibilitĂ  h24 per qualsiasi problematica possa sorgere garantendo rapiditĂ  di intervento”.