gianni berrino

“Conoscendo benissimo il grido di dolore che si alza da chi vuole lavorare e vuol tenere in vita le proprie aziende, condanno fermamente la grave minaccia recapitata per posta ed esprimo, unitamente a tutto il mio partito, la più forte vicinanza e solidarietà a Giovanni Toti”.

L’assessore regionale Gianni Berrino esprime solidarietà al presidente di Regione Liguria che ha ricevuto una lettera intimidatoria in cui si minaccia l’uso delle bombe se non si dovessero riaprire bar e ristoranti.

“Ormai da quasi sei anni condivido con il Presidente Toti questo grande ed anche gravoso impegno di amministrare la Regione Liguria – prosegue Berrino – Conosco ed ho condiviso molti dei ragionamenti per aiutare le imprese colpite duramente dal Covid e abbiamo insieme stanziato ingenti somme per aiutare proprio bar e ristoranti durante l’anno appena trascorso”.

Articolo precedenteSanremo, focolaio covid a Casa Serena: salgono a 39 i contagi
Articolo successivoRiapertura degli impianti sciistici al 18 gennaio. Il ministro Speranza firma l’ordinanza