gianni berrino

“In una finanziaria condizionata per due terzi dall’impegno contro il ‘caro energia‘, è importantissimo il segnale lanciato dal governo Meloni sul taglio del cuneo fiscale, che permetterĂ  a 4 milioni di lavoratori di avere un aumento dello stipendio. Si tratta di un segnale incoraggiante su come questo governo e Fratelli d’Italia intendano agire nei prossimi anni per tutelare le aziende e i lavoratori dipendenti, cominciando da quelli con i redditi piu’ bassi”. Lo dichiara il senatore Giovanni Berrino, capogruppo di Fratelli d’Italia in commissione Giustizia di Palazzo Madama.