[beevideoplayersingle adstype=”video-ads” videourl=”https://vimeo.com/217667387″ videoadsurl=”https://vimeo.com/224092271″ adsurl=”https://www.sialpieve.com/”]Sale la preoccupazione per le famiglie della scuola materna ‘Sacro Cuore di Gesù’ di Bussana.

È dei giorni scorsi la notizia che l’asilo potrebbe chiudere i battenti per non aprire mai più. Una situazione che preoccupa l’intera comunità.

“È una decisione che ci lascia perplessi perché a gennaio avevano già aperto le iscrizioni per l’anno prossimo e ora, a meno di un mese dalla fine dell’anno scolastico, dobbiamo trovare un altro asilo dove portare i nostri bambini,” spiega Elena Bianchini.

“È una catena. Se chiudono l’asilo, poi chiuderanno le elementari e le medie. Non ci saranno più bambini a giocare nelle piazze e morirà la comunità di Bussana,” continua Daniela Bottino.

La decisione, non ancora definitiva, è stata presa dalla Curia a seguito di una perizia che ha rilevato gravi problematiche strutturali e una carenza riguardo le normative igienico-sanitarie.

Il Vescovo Antonio Suetta ha, quindi, disposto una seconda perizia che avverrà domani: “Se la perizia riscontrerà delle criticità, la nostra decisione non potrà essere diversa dalla chiusura del servizio. Questo perché la parrocchia verte in condizioni economiche molto gravi.”

Ventisette i bambini interessati, oltre a tre dipendenti che rischiano il posto di lavoro. A breve l’Amministrazione comunale sanremese incontrerà il Vescovo per discutere soluzioni alternative.

Alle telecamere di Riviera Time, le mamme dell’asilo e il Vescovo spiegano tutta la vicenda.

Articolo precedenteLuca Napoli: “Orgoglio e stima per gli Infioratori di Taggia”
Articolo successivo1988 – Recuperati a Diano Marina gli antichi dolia romani