video
03:44

Sono oltre 200 gli stand presenti a Olioliva, la festa dell’olio nuovo giunta quest’anno alla sua ventesima edizione. Protagonista indiscusso della rassegna è l’olio extravergine di oliva taggiasca, definito l’oro giallo del nostro territorio, viste le sue innumerevoli proprietà.

Una vetrina importante per le tante aziende che in questi giorni espongono i loro prodotti nelle piazze e nelle vie centrali di Oneglia, che per l’occasione si è trasformata in una grande isola pedonale. In via Bonfante sono presenti tutti gli espositori operanti nel settore dell’olivicoltura, mentre nelle altre vie del centro largo spazio è stato dato ai prodotti tipici locali come il pesto, le verdure sott’olio, i formaggi di pecora brigasca, la focaccia ligure, i fagioli di Conio, Pigna e Badalucco, i biscotti e dolci all’olio d’oliva, i salumi tipici e la farinata.

Noi di Riviera Time abbiamo fatto un giro tra gli stand di Olioliva per conoscere da vicino i produttori locali, che ai nostri microfoni hanno evidenziato come il 2021 sia stato un anno ‘di scarica’ per l’olio ligure. Poco prodotto, ci hanno spiegato, ma di alta qualità.  

Tutte le interviste nel nostro videoservizio.

Articolo precedenteCamporosso, nuovo defibrillatore al centro anziani in piazza d’Armi. Riolfo: “Grazie a questa donazione sarà possibile fare un’importante attività di prevenzione”
Articolo successivoCovid: 130 nuovi positivi in Liguria, 32 in provincia di Imperia