andrea benveduti

Regione Liguria concede una nuova proroga, fino al 30 giugno 2022, alla sospensione dei debiti sottoscritti dalle piccole e medie imprese, con riferimento al pagamento della quota capitale delle rate dei finanziamenti agevolati a medio e lungo termine, con Filse e con Ligurcapital. Lo prevede la delibera di Giunta approvata su proposta dell’assessore allo Sviluppo economico Andrea Benveduti.

“Con l’intento di mitigare, quanto piĂą possibile, gli effetti negativi della pandemia sul sistema imprenditoriale regionale e in considerazione dell’estensione dello stato di emergenza nazionale fino al 31 marzo 2022 – spiega Benveduti – abbiamo ritenuto necessario concedere altri 6 mesi alla moratoria attivata da Regione Liguria all’indomani del diffondersi della pandemia. Ricordo che le operazioni di sospensione non comportano un aumento dei tassi di interesse rispetto al contratto originario, pertanto Filse e Ligurcapital, in qualitĂ  di soggetti gestori degli strumenti agevolativi, provvederanno, dopo aver verificato che l’impresa sia in possesso delle condizioni di accesso e aver modificato il piano di ammortamento dell’operazione, a rideterminare l’intensitĂ  di aiuto”.

Le imprese interessate devono inoltrare la domanda di sospensione a Filse e/o Ligurcapital entro il prossimo 28 febbraio.

Articolo precedenteCovid, Asl1 aggiorna sui casi nelle scuole: il report dal 29 dicembre 2021 al 4 gennaio
Articolo successivoMeno di un mese al via del Festival. La Rai non pensa ad altre date, tra due settimane la conferenza stampa ufficiale al Casinò