comune ospedaletti

Anche il Comune di Ospedaletti fa parte dell’elenco di beneficiari del lascito di un mecenate.

Si chiamava Salvatore Pulvirenti, era nato a Catania nel 1937, residente a Milano, deceduto alla fine di marzo 2019 a Bordighera. All’apertura del suo testamento olografo, il notaio incaricato scopre un elenco di comuni, parrocchie, cliniche, enti pubblici cui va destinata l’ereditĂ  formata da denaro, beni mobili ed immobili.

Tra chi beneficia del lascito c’è anche la parrocchia ospedalettese di San Giovanni Battista che eredita un appartamento a Bordighera in via Madonna della Ruota il quale deve essere destinato, seguendo le volontĂ  testamentarie, ad ospitare persone bisognose di cure climatiche.

Al Comune di Ospedaletti invece il benefattore Pulvirenti lascia in ereditĂ  circa 94.000 euro. Questi soldi però devono, sempre secondo le disposizioni testamentarie, essere destinati all’acquisto di un mezzo di emergenza per il soccorso di persone. Il Comune chiede al Notaio incaricato dal mecenate di dar seguito alle sue volontĂ , se può essere interpretato il volere di Pulvirenti acquistando non uno ma due mezzi con finalitĂ  anche di polisoccorso.

Il Notaio ha dato il suo parere positivo e il Comune ha deciso di acquistare un mezzo per interventi in zone particolarmente impervie della locale Protezione Civile con destinazione di polisoccorso, ed un mezzo per la Polizia Municipale dotato di defibrillatore ed altri dispositivi per il primo soccorso.