Personaggio - avallone cristina nuoto

Cristina Avallone aveva 4 anni quando ha iniziato a nuotare e da allora non ha più smesso. Gisella Costoli è stata la sua allenatrice, colei che le ha insegnato ogni cosa e le ha trasmesso la passione per il nuoto.

A 18 anni da Sanremo si trasferisce a Genova per frequentare l’ISEF, a 21 anni va a vivere a Mestre dove fa esperienze di alto livello, allenando anche una giovanissima Federica Pellegrini quando era ancora un’esordiente all’età di 8 anni.

“Ciò che cerco di trasmettere ai miei ragazzi – afferma Cristina Avallone – è proprio la passione per l’acqua, la fluidità che il corpo acquisisce dentro questo elemento. Sicuramente la vita del nuotatore agonista è difficile, impegno, sacrificio, due allenamenti al giorno e competizione molto elevata, ma la passione e la motivazione portano ad avere grandi risultati.”

Tornata nel Ponente ligure ormai da qualche anno Cristina è allenatrice: “Mi piacerebbe – conclude Cristina Avallone – che in Liguria ci fosse una realtà agonistica più radicata e che non si dovesse vivere con il dubbio di avere uno spazio per allenarsi.”

L’intervista completa la trovate nel video all’inizio dell’articolo.