video
05:52

Nei paesi spesso un’attività commerciale è anche qualcosa di più, un punto di riferimento importante per tutta la comunità.

A Molini di Triora una in particolare rappresenta anche una bella fetta della sua storia, parliamo dell’albergo ristorante “Santo Spirito”, che con i suoi 125 anni si aggiudica il titolo di più antico albergo della nostra provincia, sempre appartenuto alla stessa famiglia.

Una storia iniziata alla pentecoste del 1897, da qui il nome “Santo Spirito”, da Rosetta Balestra e che quest’anno rischiava di concludersi con la chiusura della struttura, ma il giovane Jacopo Salis, ultimo discendente della famiglia, ha deciso di prendere le redini di questo storico locale che continuerà ad essere un punto di riferimento per il borgo.

Nella video intervista Jacopo ci porta alla scoperta della storia di questo albergo, che ha visto il passaggio delle due guerre mondiali e subito due distruzioni, ma è sempre ripartito ed è arrivato fino ai giorni nostri portandosi dietro una tradizione storica e gastronomica di oltre un secolo, a cui il giovane Salis ha voluto aggiungere un tocco d’innovazione.