video

Natura, sentieri, laghetti. Questo e molto altro è Badalucco, il paese del buon vivere, meta delle vacanze di molti turisti che al caos cittadino preferiscono la tranquillità dell’entroterra. Complice la situazione sanitaria, anche la stagione estiva 2021, così come già accaduto lo scorso anno, ha visto un aumento di arrivi e presenze nelle vallate interne della Liguria.

“Quest’anno abbiamo tanti tedeschi e francesi, qualche scandinavo, danesi e svedesi – dichiara il sindaco di Badalucco, Matteo Orengo. – Tutte le attività del paese stanno lavorando bene, gli affittacamere sono completamente pieni.

Nonostante l’alluvione dello scorso ottobre, i laghetti danno ancora la possibilità di potersi godere la freschezza delle nostre acque e noto che sempre più persone stanno sulle nostre ‘spiaggette’, poi magari fanno aperitivo al bar o cenano al ristorante.

Da quest’anno abbiamo iniziato le visite guidate e hanno attirato molte persone, sia del luogo, turisti, sia gente che arriva dalle altre parti della provincia, e vorremmo che diventasse un appuntamento continuo nel periodo primaverile/estivo”.

Il mese scorso il Touring Club Italiano ha premiato Badalucco con la sua Bandiera Arancione: “Questo è motivo di orgoglio – commenta Orengo – perché significa che non solo i turisti amano e apprezzano il nostro paese, ma anche persone qualificate, quali quelle del Touring, hanno capito l’importanza del nostro centro storico e delle nostre tradizioni”.

Articolo precedenteSanremo, non potabilità dell’acqua in località San Romolo
Articolo successivoLa calda estate del sindaco Scullino: questa sera il vertice di Lega, FdI e Forza Italia