La storia del Ponente ligure è ricca di episodi di attriti e di campanilismo. Accese rivalità, che affondano le radici nel passato, ma di cui rimangono tracce tuttora. Come il caso di Porto Maurizio e Oneglia, oggi unite nella città di Imperia, ma che per secoli hanno vissuto destini divergenti.

Anche dopo l’unione nella città di Imperia, la rivalità non è venuta certo meno. La distanza tra gli appartenenti alle due frazioni si manifesta ancora oggi nelle diverse inflessioni dialettali e nelle diverse tradizioni.

Perché, in fondo, la memoria, la fede, l’appartenenza sono tutti elementi che si consolidano col tempo, che attengono alla sfera più intima e personale degli individui. Non è certo un regio decreto a poterle mutare.