marco scajola

Trecentocinquanta mila euro per finanziare interventi di pulizia ed igiene, sicurezza e per favorire l’accesso alle spiagge e ai pontili pubblici a soggetti con problemi motori, sono stati stanziati su iniziativa dell’assessore al Demanio e all’Urbanistica Marco Scajola. Si tratta di risorse erogate annualmente a favore dei Comuni costieri con almeno il 30% di spiaggia libera.

L’intento della Regione è quello di permettere ai Comuni costieri di mantenere pulite le spiagge libere, metterle in sicurezza e garantire l’accessibilità ai soggetti disabili. Per quanto riguarda  la sicurezza infatti molti Comuni nella stagione estiva provvedono all’allestimento di postazioni con i bagnini sulle spiagge libere mentre per quanto riguarda l’accessibilità a soggetti disabili le spiagge saranno dotate di scivoli, passerelle, parcheggi retrostanti il litorale e postazioni sulle spiagge con attrezzature specifiche. Dal 2017 vengono finanziati anche interventi per il miglioramento dell’accessibilità ai pontili pubblici e solo da quest anno questa tipologia di contributo è  stata estesa ai Comuni costieri indipendentemente dalla percentuale di spiaggia libera.

“Sono lieto – dichiara l’assessore al Demanio Marco Scajola – di riconoscere alle persone con disabilita’, tramite questo contributo regionale, un maggior diritto all’autonomia, all’inclusione sociale e alla partecipazione alla vita della comunità.”

Quest’anno sono stati finanziati complessivamente 38 interventi a favore di 17 Comuni di cui 15 per igiene e pulizia sulle spiagge, 11 per interventi legati alla sicurezza, 12 per l’accesso alle spiagge.

I Comuni che riceveranno i finanziamenti sono:
Ventimiglia (27.030 mila euro), Bordighera (8.250 mila euro), Imperia (33.840 mila euro), Ospedaletti (9.600 mila euro);

Finale Ligure (19.840 mila euro), Savona (8.046 mila euro), Bergeggi (11.510 mila euro), Albisola Superiore (7.600 mila euro), Loano (15.000 mila euro);

Sestri Levante (77.400 mila euro), Cogoleto (14.826 mila euro), Genova (58.514 mila euro), Lavagna (29.940 mila euro), Recco (7.628 mila euro), Camogli (3.056 mila euro), Sori (2.917 mila euro), Arenzano (15.000 mila euro).

“Questo intervento – conclude l’assessore regionale Marco Scajola – permetterà ai Comuni di intervenire con lavori importanti in tempo utile, prima dell’avvio della stagione balneare e per l’arrivo del lungo ponte pasquale.”

Articolo precedenteAlla scoperta del Museo del Fiore con gli studenti del Liceo Cassini: al via il progetto di valorizzazione
Articolo successivoVentimiglia, arrestato pregiudicato: dovrà scontare 1 anno e 1 mese di reclusione