video

Al comando della Capitaneria di Porto di Sanremo da una decina di mesi, il Tenente di Vascello Carmela D’Abronzo parla della sua prima esperienza a questi livelli, annuncia le novità dell’imminente stagione balneare estiva e indica i comportamenti da adottare in mare per rispettare il prossimo e l’ambiente che lo circonda.

“Sono stati dieci mesi piuttosto impegnativi – dice – questo Ufficio Circondariale Marittimo è per noi molto impegnativo ma allo stesso tempo stimolante ed è una bellissima realtà per poter lavorare grazie alla sinergia con le istituzioni e con tutte le altre forze di polizia, e si sente davvero la vicinanza con tutte le persone che operano in mare, per cui il bilancio non può che essere positivo”.

“Percepiamo chiaramente il forte legame che c’è tra Sanremo e il mare – dice – e noi ci impegniamo a 360 gradi per garantire sicurezza a tutti quelli che vanno per mare. Inoltre qui siamo nel centro del Santuario dei Cetacei Pelagos e siamo consapevoli di dover tutelare al massimo questa meravigliosa area dal punto di vista ambientale”.

“Abbiamo partecipato all’evento ‘Fondali puliti’ organizzato per la pulizia del fondale all’interno del porto e possiamo dire che quel giorno, il 29 maggio, ha segnato per noi l’inizio della stagione estiva – spiega il Comandante – ricordando che il mare va rispettato sempre anche quale risorsa economica che sostiene tante famiglie”.

“Tra pochi giorni invece saremo impegnati per un evento sportivo di grande rilevanza internazionale, la regata della Giraglia che parte da Sanremo il 16 giugno a mezzogiorno ma che vedrà l’arrivo nel nostro porto di due regate di avvicinamento già lunedì 14 giugno. Tornare a far partire questa regata da Sanremo simboleggia ancor di più la propensione di questa città verso il mare e confesso di essere felice ed emozionata di poter assistere a questo evento e saremo impegnati per garantire che tutto si svolga nel migliore dei modi”.

“L’anno scorso sono arrivata a fine agosto – ricorda Carmela D’Abronzo – l’estate che sta per iniziare la vorrei definire come quella della rinascita e ci auguriamo una stagione ricca di tante cose e di turisti. Noi a breve avvieremo l’ormai nota operazione Mare Sicuro sia in mare che sulle spiagge finalizzata a garantire sicurezza per tutti”.

“Non ci saranno novità nell’Ordinanza di sicurezza balneare vigente che sarà visibile in tutti gli stabilimenti balneari. Nell’area di nostra specifica competenza, 35 chilometri di costa da Arma di Taggia sino al confine, abbiamo notato una maggior attenzione degli utenti nei confronti del mare e del prossimo, confidiamo che questa impressione venga nuovamente confermata”.

Tempo libero? Io sto ancora imparando a conoscere questo territorio che offre tantissimo e che non ho potuto godere a causa della pandemia, e gli impegni lavorativi sono tanti ma sono riuscita ad apprezzare alcune delle bellezze della zona. Ogni tanto riusciamo a staccare la spina per apprezzare quello che ci circonda”.

Più che un lavoro io la considero una passione – termina il Tenente di Vascello D’Abronzo –  che parte da un grande amore per il mare che mi ha portato a questa scelta in Marina e in particolare nel corpo delle Capitanerie di Porto. Certo è una vita particolare, impegnativa ma le soddisfazioni che arrivano sono impagabili e mi sentirei veramente di consigliare a coloro che volessero intraprendere questa carriera di farlo senza alcun dubbio”.

Articolo precedenteImperia: raccolti 6mila euro per ‘La Giraffa a Rotelle’ grazie all’impresa di Martina e Lorenzo
Articolo successivoClaudio Battaglia, presidente della Lilt Sanremo-Imperia, è “Cavaliere Ordine al merito della Repubblica Italiana 2021”