La pescheria degli alunni del prof. Salvaggio colora la Pigna di Sanremo

Una colorata invasione ittica ha animato lo scorso 5 giugno Piazza dei Dolori e Piazza Santa Brigida nella Pigna di Sanremo, oltre a un’enorme installazione presente all’interno dell’omonima chiesa sconsacrata.

L’intera operazione prende il nome di ‘Pescheria n.2‘, ed è frutto della mente di Andrea Salvaggio, professore d’Arte presso l’Istituto Comprensivo Dante Alighieri, che con l’aiuto dei suoi alunni e colleghi ha trasformato il centro storico di Sanremo con un intervento creativo che mescola happening, didattica e inclusione sociale.

La ‘Pescheria’ ha presto conquistato anche il favore dell’Amministrazione Comunale, che ha concesso l’utilizzo dei muri di Piazza Santa Brigida e parte delle pareti in legno che delimitano il cantiere del palazzo delle Rivolte di San Sebastiano in Piazza dei Dolori come tela sulla quale i ragazzi hanno dato libero sfogo alla propria fantasia marina.

Ai nostri microfoni il professore ha raccontato la genesi dell’evento e di come abbia coinvolto quasi immediatamente i propri alunni, estendendosi successivamente anche ai bambini della Scuola Primaria e dell’Infanzia.

Il riscontro è stato estremamente positivo, tanto che il Professore intende portare avanti questa iconografia ittica affinché diventi parte dell’attrattiva turistica per la città.