La chiesa parrocchiale di Sasso, frazione del comune di Bordighera, è dedicata ai santi Pietro e Paolo, ed è situata in una posizione isolata davanti a un sagrato a ciottoli bianchi e neri.

L’edificio, che risale al ‘700, a livello architettonico è costituito da un’unica navata a forma rettangolare con angoli smussati. Al suo interno, il presbiterio è ornato con stucchi settecenteschi, mentre nella volta a vela dell’aula è dipinto un pregevole affresco raffigurante la Gloria dei santi Pietro e Paolo e gli Evangelisti, opere attribuite al pittore portorino Maurizio Carrega, che le realizzò verso la fine del XVIII secolo, e che poi sono state in parte ridipinte e rifatte.

A sinistra della chiesa parrocchiale si erge il Palazzo, decorato da due teste di leone in marmo del 1735, che era la residenza ufficiale della famiglia Rossi, la quale diede particolare lustro al paese con vari esponenti che si distinsero nel campo letterario, politico e militare, come ricordato da una lapide collocata sulla facciata dell’edificio.