Gli aggiornamenti sul coronavirus in diretta dalla Regione Liguria

Gli aggiornamenti sul coronavirus in diretta dalla Regione Liguria

Posted by Regione Liguria on Sunday, April 26, 2020

Sono 4988 i positivi al Covid-19 in Liguria, secondo i dati fortini oggi dalla Regione. Sono quindi 84 i contagi in più rispetto a ieri, scende però il numero degli ospedalizzati: -11.

Sono 100 in più i guariti con due test negativi per un totale di 1404 persone. Un altro dato importante.

Dopo aver commentato i dati durante la consueta conferenza stampa (visibile nel video a inizio articolo), il presidente della Liguria Giovanni Toti è intervenuto sull’ordinanza che da domani dà il via libera ad alcune attività.

“Abbiamo appena firmato l’ordinanza che riguarda alcuni temi e che consente un’interpretazione delle norme del Governo in modo da prepararsi alla fase 2,” ha spiegato.

Toti ha poi elencato i punti fondamentali del documento:

Consentita la vendita d’asporto di bevande e cibarie di qualsiasi genere. “Oltre a ordinare il cibo a casa si potrà andare nei negozi, bar, ristoranti con le modalità di attesa e di distanza tra le persone che abbiamo imparato a conoscere. Continua però la sospensione del consumo sul posto,” spiega Toti.

Consentita anche la riapertura dei negozi di calzature per bambini. Consentita l’attività di toulettatura degli animali di compagnia. L’animale potrà quindi essere portato e ripreso nei negozi dedicati a quest’attività.

Via libera alla corsa e all’utilizzo della biciletta dalle 6 alle 22 nel Comune di residenza o domicilio; le passeggiate a cavallo, la pesca ricreativa e dilettantistica sempre dalle 6 alle 22 e solo nel Comune di residenza o domicilio.

Si potrà passeggiare all’aria aperta in modo individuale o insieme ma solo per le persone che vivono nella stessa abitazione, anche con i propri bambini.

Consentita la cura dell’orto e della superficie agricola, lo spostamento è consentito a una sola persona anche fuori dal Comune di residenza ma non fuori Regione.

Consentita la vendita di prodotti florovivaistici, l’attività dei maneggi, lo spostamento individuale nell’ambito del territorio regionale per lo svolgimento di manutenzione e sostituzioni di pezzi delle imbarcazioni per una questione di sicurezza, quindi di necessità.

I sindaci con propria ordinanza sono liberi di disciplinare le aperture dei cimiteri.

“L’ordinanza entrerà in vigore dalla mezzanotte di oggi. Se ci fossero incongruenze con le nuove disposizioni governative, l’ordinanza verrà adeguata,” ha aggiunto il governatore.

Tutte le attività qui riportate dovranno comunque essere svolte nel rispetto delle misure di sicurezza e prevenzione (il distanziamento sociale, il divieto di assembramento).

Il testo integrale dell’ordinanza, con tutti i dettagli, è visibile di seguito oltre che nei canali ufficiali di Regione Liguria: www.regione.liguria.it e la pagina Facebook (clicca QUI)

Articolo precedenteCoronavirus, Confartigianato: “Ecco perché eravamo contrari al lavoro a domicilio per acconciatori ed estetiste. Ora lavoriamo per la riapertura dei saloni”
Articolo successivoOrdinanza regionale, Scajola: “Priorità a salute dei cittadini, domani stabiliremo misure per attuazione in sicurezza”