Itinerari turistici sostenibili, a Villa Nobel il convegno conclusivo del progetto Intense

Si è tenuto oggi a Sanremo, nella suggestiva cornice di Villa Nobel il convegno conclusivo del progetto Interreg INTENSE – Itinerari Turistici Sostenibili, che ha visto la partecipazione dei partner italiani e francesi.

L’obiettivo del progetto è quello di favorire lo sviluppo di un turismo sostenibile, integrato con la mobilità dolce e intermodalità, come prospettiva di crescita socioeconomica per l’area transfrontaliera tra Italia e Francia.

“Abbiamo voluto condividere un itinerario transfrontaliero sostenibile per evitare sempre di più l’uso di mezzi inquinanti e di conseguenza valorizzare il territorio – spiega Elena Magni, dirigente settore professioni progetti e imprese turistiche Regione Liguria – Nello specifico come Regione Liguria abbiamo creato 8 itinerari di collegamento tra i borghi e il Sentiero Liguria”.

L’evento di oggi si sposa con la mission di Prime Quality, azienda che gestisce Villa Nobel, che tra gli obiettivi vuole che la suggestiva location possa diventare elemento di marketing territoriale volto a valorizzare le eccellenze del territorio.

L’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino ha sostenuto molto il progetto e dichiara: “È un valido strumento per fare sinergia tra territori e ampliare così le possibilità di attrazione di flussi turistici tematici, far scoprire il nostro entroterra ricco di fascino e di autenticità e con un approccio slow perseguire l’obiettivo dello sviluppo di un turismo sostenibile”.

“Questo tipo di turismo ha un potenziale enorme – afferma Alberto Conte, dirigente di Itineraria – Io me ne occupo da 20 anni e non c’è mai stato un anno di calo, l’escursionismo a piedi e in bicicletta è cresciuto esponenzialmente. Ormai è famosissimo il Cammino di Santiago e la Liguria può collegarsi a questo itinerario con il Sentiero Liguria”.

Presente al convegno anche il consigliere comunale Giuseppe Faraldi che ha portato i saluti dell’Amministrazione: “È un ulteriore tassello per valorizzare il nostro territorio perché qui si può fruire sia del mare che della montagna. Tanti percorsi ecologici per sportivi, è una cosa molto importante”.

Dopo il convegno seguirà un educational tour di valenza comunicativa e promozionale nelle aree di progetto rivolto ai partner, giornalisti ed influencer del settore che potranno scoprire le risorse del territorio e farsene portavoce.