video

Cosa si cela dietro questo titolo? Inventario per il mondo nuovo  è un nuovo format che si diverte a sovvertire gli stilemi tradizionali di una manifestazione. Esce dalla normale fruizione dello spettacolo, per portarci in un ambiente diverso dove il fatto artistico si fonde con la dimensione più profonda del luogo, la sua storia, le sue memorie, il paesaggio.

Quindi in un unico intreccio ecco performance artistica, tecniche digitali, letteratura, teatro, paesaggio, gusto. In questa prima edizione abbiamo inaugurato un programma di passeggiate di giorno e di notte, tra costa ed entroterra, arricchite da momenti teatrali e da degustazioni. Inoltre, due giornate che vedono protagonisti i centri storici di Santo Stefano al Mare e la Pigna di Sanremo, tra i più belli del Ponente: piazze e carruggi diventano lo scenario di un percorso sonoro teatralizzato e di una performance live con una protagonista speciale come l’attrice Rita Pelusio e con un gruppo di attori/incursori (Consuelo Benedetti, Alessandro Cirilli, Martina Karoff, Bianca Fabbri, Alberto Tallone, Angelica Zappia, Beatrice Bongiovanni, Giovanni De Mattia, Ambra Ghiglione, Silvia Nappini, Roberto Ferarro, Cristiana Dulbecco).

La manifestazione è stata possibile grazie al contributo di Comune di Santo Stefano al Mare e di Comune di Sanremo, ed inoltre di Comune di Montalto-Carpasio, Comune di Terzorio e Comune di Castellaro.

L’iniziativa, inoltre, è resa possibile con il contributo di Terre del Moscatello e con la collaborazione di Pigna Mon Amour.

Inventario per il nuovo mondo gode, infine, del patrocinio della Regione Liguria.

Per tutti i dettagli sugli eventi e le modalità di partecipazione visitate il sito www.inventarioperilmondonuovo.eventbrite.it

Nel video servizio di Riviera Time le interviste ad Andrea Giacobbe di Nidodiragno Produzioni e al sindaco di Terzorio Valerio Ferrari.

Articolo precedenteContributi da Regione per le imprese nel comprensorio sciistico di Monesi, Berrino: “Un aiuto concreto”
Articolo successivoDiano Marina, conto alla rovescia per l’edizione 2021 di Aromatica: “Evento di livello nazionale in grado di unire il territorio”