pd imperia

“Il pronunciamento del Consiglio di Stato costringerĂ  il Comune di Bordighera a entrare in Rivieracqua“, commenta il PD cittadino. “Nonostante la cosa gli fosse stata ampiamente spiegata, il sindaco, dall’alto della sua sapienza, ha deciso di andare avanti arrivando a questa sentenza che lui stesso definisce ‘quasi annunciata’. Viene da chiedersi, se giĂ  era chiaro a tutti l’esito, cosa ha spinto l’Amministrazione a perseguire la strada del ricorso, ricordiamo, pagato con soldi pubblici”.

“Nonostante i nostri dubbi sul metodo usato, ora la nostra attenzione deve volgersi verso l’entrata futura del Comune in Rivieracqua: tra i vari aspetti della questione, vogliamo concentrarci principalmente su due:
– il mantenimento del servizio idrico come pubblico, come voluto dal popolo sovrano che sul tema si giĂ  è espresso tramite referendum;
– evitare l’aumento delle tariffe tutelando la cittadinanza da una “stangata”, specialmente in un momento di crisi come questo.
SarĂ  sicuramente un iter delicato, ma noi vigileremo perchĂ© tutto avvenga in maniera corretta, tutelando i cittadini bordigotti e l’acqua pubblica”, conclude.

Articolo precedenteDaspo a due dirigenti del Quiliano & Valleggia per l’aggressione all’arbitro di Imperia
Articolo successivoCovid: 33 nuovi positivi in provincia di Imperia, due decessi nel bollettino odierno