Monesi inaugurazione strada nuopva

La frana che colpì Monesi di Mendatica, tagliando fuori la frazione, il 24 novembre 2016, fu un durissimo colpo per l’entroterra imperiese. Oggi per l’intera comunità e l’intera Provincia è un giorno di festa. Si inaugura infatti la nuova strada di bypass che permette di raggiungere l’abitato e la storica stazione sciistica.

“È una grande emozione,” ha commentato commosso il sindaco Piero Pelassa. “Nel 2016 abbiamo pensato che, non solo la strada, ma l’intero futuro di Monesi fosse finito con quell’alluvione. Ma ci siamo rimboccati le maniche e grazie al finanziamento della Regione oggi abbiamo una nuova viabilità,” ha aggiunto.

Presenti all’inaugurazione, oltre ai sindaci della zona, anche il presidente della Liguria Giovanni Toti, il presidente della Provincia Domenico Abbo, gli assessori regionali Marco Scajola e Gianni Berrino, e il presidente del Consiglio regionale Alessandro Piana.

“Un lavoro non semplice e che rimarrà simbolo di tutto il lavoro svolto contro il dissesto del territorio,” ha commentato Toti. “In questi cinque anni – ha aggiunto il governatore – abbiamo speso oltre 350 milioni di euro in una grande opera collettiva: la ricucitura e il recupero di importanti frazioni del nostro territorio.”

Per risolvere il problema di Monesi la Regione ha stanziato 3 milioni di euro sia per la strada inaugurata oggi, sia per il tratto che collega la stazione sciistica.

Il sindaco Pelassa ha aggiunto: “Oggi rappresenta la ripartenza di questo territorio. Apriamo una strada che darà all’economia un impulso molto grande. Ora stiamo cercando di sistemare la frazione e l’abitato, e fare progettazione di mitigazione del rischio di frana.”

Da qui riparte quindi il futuro di Monesi. Un luogo magnifico e con enormi potenzialità dal punto di vista turistico ed economico.

Nel servizio di Riviera Time le interviste al primo cittadino, al governatore, agli assessori Scajola e Berrino, al presidente del Consiglio regionale Piana e al presidente della Provincia Abbo.