video
03:20

Sole, mare, temperature quasi primaverili: nel golfo dianese l’inverno regala giornate perfette per praticare sport e attività fisica all’aria aperta.

Questa mattina siamo andati a San Bartolomeo al Mare per conoscere da vicino un’importante realtà sportiva del territorio: la Topkayak Asd. Attiva da tre anni, l’associazione propone corsi di kayak rivolti a bambini e adulti, persone con disabilità, allenamenti di squadra ed escursioni singole o di gruppo, prediligendo sempre le attività all’aria aperta. Ad accoglierci nella sede dell’associazione, che conta oggi circa 500 iscritti, sono la presidente Federica Fiorellino e il vicepresidente, nonché allenatore, Giuseppe Inuso.

“Il kayak è una disciplina fantastica, che pratico da circa 20 anni – ci racconta Giuseppe Inuso. – Abbiamo cercato di portarla qua a San Bartolomeo al Mare, una location fantastica che ci permette di uscire tutto l’anno. Cerchiamo di portare i ragazzi in acqua insegnando questa disciplina ma soprattutto dando i valori del sacrificio e dello sport: riusciamo a portarli in acqua e insegnarli a non aver paura, a godersi il mare, e soprattutto a dare il meglio di sé. È una disciplina adatta a tutti, non abbiamo limiti d’età. Organizziamo diverse attività, dalle escursioni per le persone neofite oppure un percorso di team building per la parte sia fisica che di kayak”.

Le riprese con il drone sono realizzate da Tommaso Di Gennaro.

Articolo precedenteFrontalieri, l’assessore regionale Scajola: “Chiediamo una soluzione immediata al Governo contro lo stop agli assegni familiari per lavoratori monegaschi”
Articolo successivoLa Consigliere regionale Veronica Russo: “Incontrerò nelle prossime settimane tutti i sindaci e le associazioni del nostro territorio. Mio point avamposto della Regione nel Ponente”