Intervento nella notte di una pattuglia della polizia sul lungomare Vespucci a Imperia dove era stato segnalato un grave incidente automobilistico. Al loro arrivo i poliziotti hanno trovato due diciottenni feriti, uno italiano e uno tedesco, riversi a terra in una pozza di sangue.

Tutt’attorno gli amici degli investiti, che hanno riferito di una lite avvenuta poco prima tra un giovane poco più che trentenne e i due feriti per un apprezzamento di troppo nei confronti di una loro amica. Da qui, il trentenne, raggiunta la sua autovettura, ha intercettato il gruppo e si è diretto contro di loro, investendosi i due giovani.

L’investitore, in evidente stato di alterazione alcolica, è stato subito individuato dai poliziotti, ai quali ha dichiarato di avere volontariamente investito i ragazzi per un presunto sgarbo di questi ultimi. Si tratta di un giovane italiano trentenne, residente nel vicino entroterra sanremese, con piccoli precedenti di polizia. L’uomo è stato denunciato per il reato di tentato omicidio aggravato e guida in stato di ebbrezza.

È stata sequestrata inoltre l’autovettura utilizzata come ‘arma’, la quale, a causa del forte impatto, ha riportato la rottura totale del parabrezza e una vistosa ammaccatura nella parte anteriore.

Per quanto riguarda i giovani, prontamente soccorsi dal 118, sono stati trasferiti in ospedale dove si trovano tuttora in osservazione per i traumi riportati. Sono tuttavia fuori pericolo.