Imperia, terza giornata del campo E’State Liberi alla scoperta dell’ambiente marino

Giovedì 23 luglio si è svolta a Imperia la terza giornata del campo E’State Liberi, organizzato da Libera Imperia in collaborazione col Presidio R.Livatino del Liceo G.D.Cassini di Sanremo. Un folto e vivace gruppo, formato da ragazzi affidati all’Ufficio Minori e da molti altri studenti del Liceo, è partito in battello dal Porto di Imperia, per l’avvistamento dei cetacei, accompagnato dai numerosi docenti che hanno attivamente contribuito all’organizzazione della giornata: Walter Scavello, Federica Siccardi, Alessandro Marletta, Sara di Vittori.

La natura è stata generosa e non sono mancati i tuffi delle stenelle, le testuggini, tanto sole e mare calmo. Quale modo migliore per far conoscere ai giovani il prezioso e inestimabile patrimonio che la terra ci dĂ  in cura? Come responsabilizzare i nuovi cittadini su tematiche così delicate ed importanti come la salvaguardia dell’ambiente ed il rispetto e la cura di tutti i viventi?

Vedere e conoscere il nostro mare con i suoi abitanti, entrare nel loro ambiente, anche solo per poche ore, è stata davvero un’esperienza coinvolgente ed emozionante che ha risvegliato l’interesse e la curiositĂ  di comprendere “il perché” di tante situazioni. Proprio da tali riflessioni, con semplicitĂ , ciascuno potrĂ  proseguire il proprio cammino personale verso lo sviluppo di un’autentica coscienza civica secondo la quale la cura dell’ambiente non sarĂ  piĂą solo un dovere ma un bisogno profondo di salvaguardia di sĂ©, degli altri e di tutta la natura.

Al termine dell’escursione, Maria Lucia Piras, funzionaria dell’USSM e volontaria di Libera, ha condotto un partecipato laboratorio sulla figura di Angelo Vassallo, il sindaco pescatore al quale era dedicata la giornata “alla scoperta del mare”. I ragazzi hanno così imparato a conoscere, a quasi dieci anni dal suo assassinio, la storia di una delle figure più note tra le vittime delle ecomafie, un coraggioso difensore dell’ambiente mediterraneo e delle sue importanti risorse naturali e paesaggistiche come la splendida Baia di Acciaroli.

Un’intera giornata dedicata all’apprendimento esperienziale, un ottimo punto di partenza per approfondire tutti insieme le tematiche di giustizia e legalitĂ  che da sempre caratterizzano l’Associazione Libera contro le mafie.

Affrontare temi difficili e complessi, che spesso appaiono lontani ed irrisolvibili ma riguardano tutti noi, è una vera e propria sfida che docenti, assistenti sociali e educatori del Progetto Anemmu intendono vincere.