Si è svolto questa mattina a Imperia, presso l’Aula Magna del Liceo Vieusseux, un incontro con tra la Polizia di Stato e gli studenti dell’Istituto Nautico incentrato sul cyberbullismo e sui pericoli del web.

Ai ragazzi è stata presentata la storia di Carolina Picchio, giovane 14enne morta suicida dopo che venne diffuso su Internet un video a sfondo sessuale che aveva lei come protagonista.

“E’ il secondo incontro che facciamo con i ragazzi del Nautico – spiega il commissario capo della Polizia, Francesco Federico – nel primo avevamo parlato delle conseguenze legali dell’utilizzo di sostanze stupefacenti, oggi invece andiamo a parlare di cyberbullismo. Con noi ci sarà anche un rappresentante della Polizia Postale, in modo da spiegare quali sono gli aspetti tecnici di Internet e degli strumenti elettronici, al fine di tutelare i ragazzi per il loro futuro”.

Prevenzione e sensibilizzazione sono state le parole chiave dell’incontro, perché solo attraverso la prevenzione e l’informazione è possibile arginare questo fenomeno.